La partita della Nika

NIKA San Luigi Acireale – S.F.del Mela (ME)
77 – 63
 
Partono meglio gli ospiti che vanno avanti di 5 punti a 6’30” dalla fine del primo quarto, 5-9.
Certamente non è una bella partita, la Nika sembra ancora risentire delle sbandate recenti. Comunque il quintetto di coach Sergi riesce a reagire ed a portarsi sul 12-9 a 4’07”. A questo punto, siamo ancora all’inizio, entra in scena la coppia arbitrale davvero scandalosa! Tecnico al S.Filippo del Mela per proteste, davvero impossibile non biasimare i bistrattati messinesi!
La partita resta comunque vivace, la Nika allunga fino al 23-15 finale.
Il secondo quarto si apre col mini-allungo sanluigino che porta i biancoazzurri a +17 (32-15) a 8’15” dalla sirena. Poi una lunga serie di errori che inchiodano il risultato sul 34-23 e costringono Sergi ad un timeout che servirebbe per strigliare i suoi. A conti fatti non serve a nulla: il San Luigi è davanti ma di soli 6 punti, 38-32, al termine del secondo quarto.
Nel terzo quarto, il S.Filippo cerca di rifarsi sotto, e ci riesce a 6’10” da giocare, quando si riporta a -3 (44-41) con due bombe. L’esperienza del quintetto messinese emerge in questi frangenti e il San luigi sembra poter capitolare anche a causa della scarsa vena dei suoi elementi più rappresentativi.
Ma alzando il ritmo, coach Sergi riesce a ricacciare sotto i messinesi, grazie anche ai continui errori arbitrali: ma si sa che in questa categoria la variabile arbitri è davvero imprevedibile. Si va di nuovo a +10 (55-45).
La verve sanluigina non si esaurisce neppure dopo la fine del terzo quarto, anzi…Il vantaggio diventa addirittura doppio, +20 (67-47) sempre con l’aiuto non gradito degli’arbitri che cominciano con un tecnico a 8’24” dalla fine e continuano ribaltando falli e scorrettezze (dovrebbero ritirarsi invece di andare in giro a far danni…).
 Si tocca il massimo vantaggio (71-50) e la partita appare segnata.
Infatti la Nika amministra fino alla fine e il povero S.Filippo è costretto, da forze che dovrebbero essere imparziali, alla resa.
Il puntegio finale è 77-63 per i padroni di casa che vincono ma non convincono.
Senza tutti gli errori arbitrali avremmo sicuramente visto una partita non spettacolare ma almeno intensa e combattuta fino alla fine, invece non è stato così.
La Nika è sembrata in grado di accelerare quando voleva, ma nello stesso tempo discontinua e arruffona.
L’assenza di Di Bella si fa sentire e, se Porto ha dato segni di miglioramento, tutto il resto del roster è sembrato sottotono. Adesso lo possiamo dire: la sosta ha fatto male a questa squadra!
 
 
 
il TOP

GLI ARBITRI : stanno al top dell’incapacità! Non si può assistere a spettacoli così vergognosi.Se fossimo stati al posto del S.Filippo avremmo preso una squalifica lunghissima! Effettivamente l’operato dei due ragusani è pessimo!
 
 
 
 
 il FLOP
GANCI : da giocatori come lui ci aspettiamo sempre quel qualcosa in più che è mancato. Deve essere più cattivo e più continuo. 
 
Annunci

Una risposta a “La partita della Nika

  1. Autore: il sultano dell’incastro sontuosa performance dell’ex principe, oggi sultano dell’incastro!un’evanescente Vigo riesce nella sua PARTITA PERFETTA:si impegna ed alla fine, senza sforzi eccessivi riesce a mantenersi a quota 0 punti realizzati nel match della Nika, ieri vittoriosa in casa……per elevare il suo titolo a sultano, non si prodiga in tiri nè dalla media distanza nè tantomeno dai 6,25 per evitare inutili rischi e vedere svanire la sua elevazione di grado.per paura del passaggio smarcante sotto canestro si guarda bene dall’avvicinarsi al tabellone e, appena sostituito, sprofonda sotto una coperta che sa tanto del mantello magico dell’invisibilità di harry potter.Al rientro in campo nell’ultimo periodo riesce a mantenere inviolata la sua mano anche dal contatto coi fondoschiena e degli arbitri e dei compagni di squadra e, udite udite, degli avversari, rifiutando stoicamente le avances di pierino fanna, numero 10 avversario che, in più occasioni, offre il suo glabro fondoschiena al buon Vigo che, con sofferenza non indifferente, riesce a privarsi di una delle ultime gioie domenicali rimastegli.ecco lo score completo del nostro numero 4:0 punti realizzati0 fondoschiena palpeggiati0 strette di mano gratuite0 tiri da 3 punti0 risse in campovig0 un0 di n0i

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...