La partita dell’Acireale

SangiovanneseAcireale 2-1
 
 
Ennesima beffa – Alfageme porta i granata avanti, poi due gol nei minuti di recupero dei due tempi –
Situazione delicata in classifica
 

Finisce male, malissimo l’incontro degli 11 nostri disputato, questo pomeriggio, in Toscana. Dopo aver iniziato alla grande con il vantaggio nei minuti iniziali, grazie ad Alfageme, la squadra acese si vedeva ridotta in 10 uomini per l’espulsione di Di Dio.
La Sangio, dal canto suo, sembrava comunque non perfettamente riordinatasi e questa situazione d’incertezza si portava avanti per tutto il primo tempo fino a quando, a tempo ormai scaduto, riusciva ad acciuffare un pareggio su tiro d’angolo grazie ad un difensore, restituendo il favore datoci dal Fato 7 giorni fa!
Il secondo tempo è (ovviamente) un assedio biancoazzurro ai 10 granata, che riuscivano a produrre agli avversari una decina di calci dalla bandierina. Tutto sommato il pareggio rispecchiava di più l’incontro; le due squadre se lo sono divise equamente: il primo a noi, il secondo a loro. Ma a guastare la festa si mette un tizio di nero vestito, che assegna altri 5 minuti di gioco inesistenti (ma ormai contro di noi è sempre così, mentre i 4 del primo mi sento di giustificarli) e gli ex-capolisti del girone riescono ad agguantare una vittoria non troppo meritata, regalandoci l’ennesima beffa stagionale.
Sorvolo, volontariamente, sull’arbitraggio e sulle dichiarazioni del dopo partita che parlano di offese e di pronte scuse. Preferisco tacere per non offendere qualche amico, collega dell’energumeno odierno, ma è chiaro che adesso hanno davvero oltrepassato il limite.
Domenica contesterò anche il fallo più santo, giusto ed evidente fischiatoci contro, adesso basta!

Dal punto di vista squisitamente calcistico non mi sento di criticare (la rabbia è, però, una brutta bestia in questo momento) troppo i ragazzi oggi. DI PIU’ non si poteva fare con 1 in meno e contro una rivale del Napoli. L’unica osservazione è questa: non sarebbe stato meglio levare Nieto? Penso che con Alfageme saremmo riusciti a spostare il nostro baricentro in avanti e, forse, ad evitare di essere dalle nostri parti in quei maledettissimi minuti! Mi è sembrata buona la partita di Terraciano, dimostrando che la Società, seppur con pochi quattrini, riesce a prendere qualcosa di buono….FIDUCIA, GRAZIE!!

Dimentichiamoci, per l’ennesima volta, questa domenica sera pensando già alla prossima…. Rabbia, calore e ottimismo (fino al ‘95°) dovranno essere le caratteristiche di chi vorrà fare compagnia ai soliti NOI, malati di curva! Onore, come sempre, ai ragazzi presenti sulle tribune di S. Giovanni Valdarno…PATRIMONIO GRANATA!

 
 
 
 
 
BARCOLLIAMO MA NON MOLLIAMO!
 
commento a cura di Emanuele A.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...