Le pagelle del weekend

Acireale 7 : I ragazzi ce l’hanno messa tutta, ma sono stati sfigati e tartassati. L’unica cosa che ci sentiamo di consigliare ai dirigenti granata e’ un bel viaggio a Lourdes!!

 

San Luigi 6 ½ : I baldi giovanotti sanluigini vincono la sfida domenicale senza strafare, dimostrando di poter controllare molto agevolmente gli avversari.

 

Giusy 5 : una delle due super tifose risponde assente nella domenica ultima scorsa, avendo, poi, la sfacciataggine di sbandierare ai 4 venti nuove amicizie che l’hanno costretta lontana dalla terra natia! A sua parziale discolpa il fatto che l’Acireale abbia giocato lontano dalle mura amiche e che la gara del San Luigi si annunciava molto semplice.

 

Simo 6 ½ : separata dalla sua alter ego sembra trarre beneficio dalla ritrovata solitudine. In una domenica priva di particolari emozioni, si contraddistingue sempre per la consueta signorilita’.

 

Il Pres 6 : non c’e’ molto da dire su una prestazione senza infamia e senza lode.Svolge il suo compito di attento cronista con la professionalita’ che, ormai, stranamente, gli appartiene.

 

ClaudioScandura 3 :diserta ripetutamente il Tupparello per presentarsi, poi, al PalaSanLuigi dove le intemperie non si fanno sentire e dove il ceto medio non e’ certamente cosi’ trash come sugli spalti del tupparello. Il buon Claudio si e’ ormai trasformato in un moderato sportivo che pensa prima ai luculliani pranzi domenicali a casa della futura consorte piuttosto che rischiare di perdere la voce per incitare i beniamini granata.

 

PippoFino del sabato 8 : pensate di poter resistere un’intera giornata in compagnia di AleVigo e di uno dei peggiori rappresentanti della “nobilta’” Catanese? Bene, lui per l’ennesima volta ce l’ha fatta! Subendo continue derisioni ed umiliazioni, nonostante sia stato fatto oggetto di becere “combine” il buon Pippo ha svolto il suo duro compito gettando il cuore oltre l’ostacolo,tradito anche da colui che avrebbe dovuto stargli a fianco:Eroe!

 

PippoFino della domenica 4 ½ : si presenta inspiegabilmente al PalaSan Luigi in compagnia della sua meta’ e per questo limita notevolmente le veementi imprecazioni alle quali ci ha ormai abituato e si allontana dal gruppo di amici ai quali,solitamente, si accompagna. Si vergognava, forse, di scoprire le sue carte?

 

La zita di PippoFino voto 6 ½ : si finge interessata alla partita del San Luigi per compiacere il suo partner; le sue sporadiche apparizioni, comunque, coincidono sempre con altrettante vittorie per le squadre acitane. Da segnalare a suo favore il gesto perentorio e deciso con cui rifiuta le improponibili avances di Pero Vigo. Concludendo, in considerazione della facilita’ della gara di ieri, la attendiamo in occasione di test piu’ probanti.

 

AleVigo del sabato voto 3 : Le cose da raccontare sulla performance del buon Pero sarebbero decisamente troppe e, probabilmente, causerebbero il definitivo linciaggio morale del vecchio leone sanluigino.Ci limitiamo ad indicare i capisaldi della sua indecente prestazione che ha vissuto tra momenti di vero signorilita’ (pochi) e dei momenti di becero servilismo e umiliazione(troppi). Iniziamo col condannare il comportamento tenuto nei confronti del COLLEGA PippoFino (che addirittura, contravvenendo alla sue piu’ profonde convinzioni, sacrifica la sua salute per consentirgli di fumare), PippoFino che viene immolato per compiacere all’indecente compagno di viaggio. Compagno di viaggio col quale Pero, non solo si bea di dividere il desco, ma, non contento, decide anche di dividere il pasto. Resosi conto dei molteplici errori compiuti nel corso della prima mezza giornata, timoroso del giudizio delle pagelle, cerca di riprendersi in maniera semplicemente ridicola, elemosinando consensi  e cercando di speculare anche sui piu’ semplici momenti di ilarità collettiva. Ciò nonostante la prestazione del Vighello assumeva connotati piu’ consoni agli standard ultimamente raggiunti.Ma, quando sembra essersi ripreso dalle defaillance mattutine, Alessandro cade nuovamente (direi “proprio come un pero maturo”) e si umilia in maniera indicibile. A tal proposito, nel rispetto della poca ritrovata dignita’ di Alessandro, preferiamo non raccontarvi i dettagli di questi ultimi episodi; vi basti una citazione di un vecchio film di Troisi :Vigo si e’ messo con la faccia sotto i piedi dell’indesiderato compagno di viaggio!!!

 

AleVigo della domenica voto 7 ½ :ecco il leone che tutti vorremmo domenicalmente ammirare:convinto,deciso,temerario,a tratti insolente, in una sola parola UOMO!!! Per smentire le voci che nel recente passato lo volevano all’altra sponda, da qualche settimana Ale non tocca piu’ le invitanti natiche di compagni ed avversari, rifiuta qualsiasi avances e, non contento, non manca mai di prendere parte ad ogni minimo accenno di rissa! Conscio del generale osanna che i suoi fan gli tributano, dopo aver messo a segno otto punti di fila ( da segnalare 2 bombe consecutive, non gli succedeva dal lontano 1991!!), va a raccogliere il meritato riposo in panca, lasciando il posto a giovani promesse del basket acese.

 

TESKIO 9 : i parenti lo segnalano in viaggio d’affari nei pressi di Firenze…Il buon Carlo invece conclude il suo giro a S.Giovanni Val d’Arno per vedere l’Acireale. La sua fedeltà alla maglia, come quella dei 50 eroi a seguito della squadra, non viene premiata sol perché i tempi della partita non durano i canonici 45 minuti, ma almeno 50!

 

Barone Corvaia 2 : per non morire infartuato decide saggiamente di non ascoltare Daniele Trovato alla radio. Scelta giustissima per chi è giunto sul viale dei cipressi. Cede alla tentazione domenicale proprio quando mancano gli ultimi trenta secondi dell’interminabile recupero…Che la beffa sia colpa sua?

 

Battiato 7: il compagno di merende del Barone è stato ricoverato per la forte bile salitagli alle 16.36 della domenica fino a tarda serata. Assente giustificato al PalaNika, ma da quando è appresso alle femmine il buon Angioletto non è più lui! E l’Acireale risente della sua parziale sbandata!

 

Coach SERGI 10 : come allenatore a volte fa impazzire i fan sanluigini con i continui cambi e le continue rotazioni del quintetto sul parquet. Domenica al PalaNika comunque regala attimi di delirio collettivo quando, accortosi che Vigo marcava il n° 4 ragusano creando una splendida battuta di 8, lo INCASTRAVA alle calcagna del più consono n°6. SERGI UNO DI NOI!

Annunci

Una risposta a “Le pagelle del weekend

  1. CERCA BLOG SICILIA PER CONOSCERE NUOVI AMICI SICILIANI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...