La partita della Nika

La Clava PozzalloNIKA S.Luigi Acireale
86-98
 
CORSARI!
 
La Nika si traveste da nave-pirata e batte a domicilio un coriaceo Pozzallo. La partita non è agevole per il quintetto di coach Sergi che deve rinunciare a Maugeri e a Vitale. Ne approfitta il Pozzallo per tentare di fermare la marcia della Nika verso i play-off, conducendo la gara sin dall’inizio: 13-0 iniziale che taglia un pò le gambe agli acesi. Continuando con questo margine che si allunga o si accorcia come un’elestico, la partita sembra essere decisa, ma nell’ultimo minuto e mezzo succede di tutto…
La Nika è sotto di 9 punti, ma ha il vantaggio di poter schierare i propri lunghi, a differenza di Pozzallo che è costretta a rinunciarvi per il raggiunto numero di falli. A questo punto la strategia degli acesi è cercare il fallo e mettere 1/2 dei liberi per poi cercare a rimbalzo il canestro dei lunghi. A Vigo e a Di Bella il compito di "sbagliare" i liberi. La rimonta aviene sino al -3 ad una manciata di secondi dalla sirena.Tiro libero sbagliato, il rimbalzo lo prende Rapisarda che scarica verso Vetrano che tenta l’entrata(!), fortunatamente trova uno sbarramento e scarica a Vigo in trepidante attesa. L’esperto "cecchino" prova l’ennesima bomba (saranno 7/10 alla fine…) e piazza il pareggio sulla sirena. DECISIVO,come da tempo non gli accadeva…
Al supplementare la mazzata ricevuta e l’assenza dei lunghi del Pozzallo, spiana la strada ai ragazzi sanluigini.
 
 
il TOP

Alessandro VIGO : da tanto tempo non vedevamo un Vigo così ispirato. Le assenza di Maugeri e di Vitale "costringono" Sergi a far giocare il veterano con una certa continuità e lui da buon ex-stella del basket acese sfodera una prestazione maiuscola con ben 32 punti scritti a referto, frutto di ben 7/10 tiri dalla grande distanza!
 
 Tonino DI BELLA : su Di Bella non avevamo alcun dubbio, dopo l’infortunio è tornato il "regista" che conoscevamo, anche lui si giova dell’assenza di Maugeri e Vitale che gli porta la continuità di gioco che a volte non può aver garantita. Il suo score finale è di 26 punti.
  il FLOP
La "panchina" : Se l’assenza di Maugeri e Vitale serve a far lievitare lo score di Vigo e Di Bella e non consente Sergi alle solite rotazioni la "colpa" è pure dei vari Porto, Fichera, Rapisarda e Spoto, oltre che del semi-acciaccato Fraticelli e di Continella, che comunque è alla prima convocazione. L’abbiamo detto più volte: i giovanotti che dovrebbero essere stimolati non hanno ancora i numeri per poter giocare, oppure, nel caso di Rapisarda e di Spoto, non hanno punti nelle mani, o ancora, nel caso di Porto, non hanno raggiunto la condizione dello scorso anno!
 
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...