V Giornata Fantacampionato

Italia – Acireale 4-2
 
Niente da fare per i ragazzi di mister L. che incassano la seconda sconfitta consecutiva.
La Nazionale italiana si impone con facilità e il risultato lo dimostra.
Nonostante questo il pubblico acese è rimasto in visibilio per aver potuto apprezzare da vicino le giocate di grandi campioni al Tupparello. Splendidi il terzo e il quarto gol, frutto di tiri con effetti speciali. Il terzo gol nasce da un’azione personale di totti che da solo affronta l’intera difesa granata e la beffa sfruttando la carambola a tre sponde con il piede di un difensore che impaurito si gira al momento del tiro del capitano della Roma.
Il quarto gol di Del Piero si può annoverare tra i gol più belli della sua personale galleria: tiro da 25 metri a girare che si insacca alle spalle di Balducci dopo aver sfiorato impercettibilmente la schiena di un giocatore acese.
Il resto della partita è contorno, se si eccettuano le due punizioni che fissano il risultato del primo tempo: 1-1. L’Acireale passa clamorosamente in vantaggio con una punizione di Magrini che insacca alle spalle di Buffon distratto dalle ragazze PonPin messe a bordo pista, il pareggio dell’Italia è frutto del tiro di Pirlo che ridicolizza Balducci proteso in un tuffo a saponetta.
Nella ripresa era ancora l’Acireale che passava in vantaggio con Leo Nardi con un tiro da fuori che Buffon meppure vedeva in quanto impegnato a aprlare con la Seredova importunata dal presidente Maximino che voleva farla posare per un calendario benefico in favore della Mensa di S.Camillo.
Il pareggio dell’Italia avveniva su rigore concesso dall’arbitro tunisino Al-Novistè, che vede un impercettibile colpo di mano dell’inesperto comico Castiglia, schierato per la sua amicizia con Del Piero e con Totti nata ai tempi del libro sulle barzellette.
C’è tempo per il consueto lancio festosi di tavole del cesso, sedili e bottigliette, oltre che dei festeggiamenti calorosi a MAximino inondato dall’affetto dei sempre più entusiasti tifosi granata.
Spendidi pure il numero comico a fine gara degli STUNTMEN che simulano una risa da bar adentro l’area di rigore  con tanto di inseguimento della polizia con l’affascinante poliziotta femme-fatal che corre stile "Bay-watch" attizzando gli animi degli allupati sostenitori della curva.
Maximino aveva organizato pure lo spettacolo degli sbandieratori del 10° TUSCULANO ma questi sono stati messi a fare i segnalinee perchè il barcone che doveva portare la terna arbitrale dalla  Tunisia si è rovesciato e l’unico ad arrivare è stato soltanto l’arbitro.
Insomma un sano pomeriggio sportivo nonostante la sconfitta.
Alla fine Orazio frizzi ha oferto un pezzo di focaccia azima a tutti i partecipanti che son tornati a casa più forti di prima e sicuri che lo loro squadra vincerà il resto di tutte le partita così come aveva fatto all’inizio del torneo.
 
Commento a cura di Vero Macarifussi
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...