Archivi del mese: novembre 2006

Coppa “Memorial Siino”

Real Messina – ACIREALE 5-6
 
PAZZO ACI!
 
-In vantaggio per 3-0 a Milazzo chiude il primo tempo sul 4-2-
– Nella ripresa emozioni fino alla fine con una clamorosa rimonta del Milazzo (Real Messina)  che si porta sul 5-4 –
– Nel finale la reazione acese per il 5-6 finale! –
Triplette di Emanule e di Grasso(bomber di coppa, al Milazzo 6 gol tra andata e ritorno!)

XII Giornata di Campionato Promozione

 ACIREALE S.Gregorio 4-2
 
Primato raggiunto!
– Doppiette di Emanuele e di Leonardi –
Il Gravina perde in casa: è sorpasso!
 
L’Acireale torna capolista dopo aver sbrigato la pratica San gregorio. Al dispetto del nome del santo che porta la squadra pseudo-catanese è tuttaltro che "magno" e quindi il risultato non deve far credere a chissà quale partita. I Granata riescono a fare e a disfare da soli, complicandosi (si fa per dire…) la vita a 10 minuti dallo scadere quando concedono la rete del 3-2 con una distrazione difensiva che non possiamo perdonare. Poi, punti nell’orgoglio, rimettono le cose al posto allo scadere col gol del definitivo 4-2 messo a segno da Emanuele ( doppietta per lui). Le note positive, anche se non ci stancheremo di essere ripetitivi dicendo che non tolleriamo due gol subiti in casa da squadre che sono nettamente inferiori, sono soltanto lo spirito battagliero con cui i ragazzi di mister Giuffrida scendono in campo (l’uno a zero è alla prima vera occasione, con un tocco di Emanule sotto la Sud) e le prodezze del BOMBER SuperNello Leonardi! Anche stavolta per lui è una doppietta di quelle che rimangono impresse: un tiro al volo ad incrociare dal vertice dell’area di rigore (2-0) e una semirovesciata strappa Standing Ovation (3-1) da parte dei 1500 presenti.
Insomma le note positive ci sono, e forse siomo noi che pretendiamo il massimo da questi giovanotti, ma il discorso è sempre quello: se si è in grado di giocare bisogna farlo sempre e comunque, il lavoro di quest’anno deve dare frutti in altre categorie e contro altri avversari!
Domani si va a Milazzo, contro il Real Messina, a tastare il polso all’avversario di domenica. Infatti il turno di ritorno del Memorial Siino cade proprio alla vigilia del match di campionato tra le due compagini. All’andata fu 3-2 per gli acesi, ai quali basta un pari per passare il turno. I propositi sono quelli di andare a conquistare il turno successivo e poi i tre punti domenica, ma crediamo che la squadra subirà il turnover e quindi il risultato di domani sarà incerto fino alla fine dei 90 minuti. Altra storia per domenica, dove i tre punti sono d’obbligo e dove ci sarà un seguito di almeno 600 spettatori.
 
Commento a cura di Vincenzo Barbagallo
 
 
 

Pagelle della settimana 19-11-2006

Acireale voto 7 ½ : ottima la partita dei granata, anche se certamente il S.M.La Stella non e’ una squadra nel novero di quello ch avrebbe potuto impensierirci. Abbiamo notato, comunque, una certa rilassatezza tra il primo gol (meritatissimo) ed il secondo (molto casuale); domenica non ci sono stati problemi, ma non dimentichiamoci la gara di Messina….

Ilpres  voto 6 : quasi annoiato per la trasferta, affabile e per nulla polemico ed indisponente. La sua gara inizia benissimo, posizionato dietro il direttivo ultras incita a gran voce i paladini granata. Dopo qualche minuto, però, deve sventolare bandiera bianca per il troppo profumo di “canni arrustuta” che e’ costretto a respirare. Si accomoda, quindi, tra i “distinti”godendo delle notizie provenienti da Roma.

Simo&Giusy voto 6 : sicuramente ci si aspettava di piu’ dalle due baldanzose eroine ultras, ma la loro prestazione, nel complesso, non e’ da disprezzare. Le aspettiamo domenica in occasione della gara con il San Gregorio sperando che tornino agli antichi splendori.

PippoFino  voto 6 : la solita prestazione senza infamia e senza lode; anche da lui ci si aspetta molto di piu’, lo aspettiamo al varco di domenica….

Pero Vigo del sabato voto 8 : finalmente il buon Alessandro sbandiera a i 4 venti ciò che da più parti si vociferava da tempo: la sua omosessualità. Nel corso della sua settimanale e sportiva opera di bene non lesina avances allo sfortunato (e, come subito notato da Pero, ben dotato) pupo nero di turno ed in più cerca disperatamente, sfoggiando il più affascinante dei suoi sorrisi, di ammansire e circuire uno sconcertato ed irrequieto buddacio. Comunque complimenti Alessandro, nella moderna società non è semplice essere accettati per quello che si è , ma siamo sicuri che, in virtù della tua inattesa sincerità, ci riuscirai benissimo.

Pero Vigo della domenica voto 3: tenta disperatamente di farsi ascoltare e rispettare da quattro bulletti ultras e, nonostante non riesca nel suo intento, fa finta di nulla, deliziando i presenti (tra l’altro spaventati per una probabile rissa) con il suo consueto Sbbbrruufff….

Corvaia &Battiato voto 6.5: e’ piu’ che altro un voto di stima. Desaparecidos per l’intera gara, escono allo scoperto alla fine della stessa, dichiarando di essere stati per tutto il tempo alle spalle del direttivo ultras e minacciando pesanti e violente ritorsioni nel caso di una valutazione negativa. Si distinguono, anche, per un tentato atto di teppismo con il quale cercano di trafugare uno stendardo orgogliosamente esibito dal Pres. Saliti in macchina , guidata del fido Lillo (l’autista del Barone), improvvisano un carosello fino ad Acireale festeggiando al contempo la vittoria dell’Acireale e la vendemmiate della Roma!

Orazio Frizzi voto  10 e lode : il buono e caritatevole Orazio dimostra ancora una volta di essere un vero e proprio pezzo di pane portando in dono ad un insulso conoscente di fede cacanese 7 ( e sottolineo sette) limoni con i quali curare l’acidita’ residua di domenica.

Un improbabile tifoso granata voto 0: intavola discussioni incomprensibili circa i campionati dilettanti, esprimendo giudizi privi di fondamento senza sapere di avere davanti un ottimo intenditore dei citati campionati.

La Roma voto 110 e lode: Grazie Roma che ci fai ridere e …..(A Venditti)

Rita Pavone 10:  la sua canzone “Perché” è bellissima  merita di essere divulgata:
Perchè perché…
alla vittoria ci credevi per davvero…
al primo tempo già perdevi 4 a 0 …
Perché…
Perché…
7 a 0 Aci gode alè alè…

 

Pagelle a cura di Carlo DeVisu

XI Gironata Campionato Promozione

S.M.La Stella  ACIREALE 0-3
 
La marcia continua
 
– Papa e il solito Leonardi abbattono anche il S.M.La Stella –
– Più di 1300 gli acesi in uno spettacolo granata –
 
L’Acireale liquida i "cugini" stelloti con un perentorio 0-3 che poteva assumere contorni più rotondi se solo qualche difensore non si frapponesse tra la palla e la rete.
La squadra di Giuffrida è apparsa subito determinata e vogliosa di chiudere il match e già nelle prime battute sfiorava ripetutamente il gol, che arrivava al 10′ con Papa, dopo tre tentativi ribattuti dal portiere.
Il vantaggio frenava un pò l’Acireale che non rischiava mai e senza strafare sfiorava il raddoppio in numerose occasioni. Raddoppio che giungeva con Leonardi che sfruttava un maldestro rinvio di Granata.
 
Il tempo si chiudeva tra gli scroscianti applausi degli oltre 1500 acesi assiepati in ogni posto fosse possibile!
 
Nel secondo tempo, pur senza forzare, fioccavano le occasioni che soltanto imprecisione, sfortuna (traversa di Camelia) o precipitosi salvataggi a portiere battuto (Ricca su Messina) portavano l’Acireale ad una sola segnatura.
Infatti era il solito SuperNello Leonardi a segnare al volo dalla sinistra dell’area di rigore dopo una bella splendida azione dei granata.Con questo gol il buon SuperNello va a quota 10 in campionato.
 
Di più non possiamo dire, dato che il S.M.La Stella è apparsa una squadra certamente inferiore all’Acireale, anche se crediamo che non meriti l’ultimo posto.
I ragazzi del presidente Massimino pagano col secondo posto l’amara sconfitta col Gravina (troppo spavaldo in questi giorni con dichiarazioni fuori luogo: ricordiamo che vinsero ad Acireale grazie a ben tre autoreti e ad un rigore…) che non vediamo l’ora di re-incontrare per lasciarceli alle spalle una volta per tutte!
Giuffrida si è servito delle defezioni di Bella, Scerra e Fichera per provare Murabito, Raciti e Messina e dobbiamo dire che anche l’inserimento del giovane Inguì tra i pali è un’ipotesi da considerare visto che contro squadre così nettamente inferiori tecnicamente la difesa non ha praticamente corso alcun rischio.
Adesso ci attendiamo una marcia, se non proprio trionfale, che sia almeno ad altissima velocità per finalmente scremare il gruppo di testa e poter vivere un campionato di tutta tranquillità verso la prossima stagione!
sta agli 11 in campo fare appieno il loro dovere, perchè tutto fa credere che ciò sia possibile…
 
Commento a cura di Vincenzo Barbagallo
 
p.s. per un mesetto dovremo fare a meno del buon Emanuele Addia a cui auguriamo le più grandi fortune in campo professionale e non solo…
 

Nuove modifiche

PIU’ FUNZIONALITA’!
E’ tornata Giusy …più Sazza che mai!
La comunità del blog conosce le doti di questa tremenda censora…(e quindi capirà quanto descritto in seguito!)
E quindi ecco che le sue volontà (snellire il blog dai futili orpelli ) vengono subito esaudite!
Trovandosi sperduta tra le montagne cuneesi, priva dell’amata ADSL e alle prese con la connessione dal pc portatile, ecco che la nostra ha avanzato richieste da non prendere sottogamba.
E allora via alle modifiche! Sono stati tolti i moduli ritenuti inutili, frutto dell’aggiornamento dei giorni scorsi  , quali il BLOCKNOTES e la CALCOLATRICE! E poi messo nella colonna di sinistra il modulo  FOTO, che risultando più piccolo dovrebbe essere più "leggero", almeno credo. (Per visualizzare a schermo intero le foto basta cliccare nell’apposito pulsantino!)
Non vi racconto le critiche per il nuovo aspetto del blog e per la scelta del logo che è messo all’inizio…Ma lì abbiamo tenuto duro e non abbiamo ceduto di un passo!
Detto ciò, vi saluto e dò l’appuntamento a tutti per le solite rubriche durante la settimana!
ilpres
 

Nuovo Video

 
ORGOGLIOSI DI ESSERE ACITANI!
 
Sono lieto di comunicarvi che è on-line il primo video creato dal nostro sito che riguarda la nostra grande passione: l’Acireale!
(lo potete guardare cliccando sul video posto nel Video Gadget lì sopra o su You Tube cliccando qui)
Ho voluto racchiudere gli ultimi due anni, più le prime partite di questo cazzo di campionato dove ci hanno sbattuto. L’attaccamento alla maglia, la passione per difendere i nostri colori non verrà mai meno…
Potranno sbatterci anche in Terza Categoria, ma noi ci saremo sempre, il popolo acitano non abbandonerà mai la squadra per la quale ha girato l’Italia e adesso gira una parte di Sicilia.
La fede non conosce categoria!
Il nostro comportamento ci deve inorgoglire, perchè è facile tifare Milan, Inter, Roma, Juventus…ma è difficile tifare per squadre costrette a battersi contro tutto e contro tutti.
Adesso va di moda essere tifoso cacanese e la gente si stupisce di come facciamo a resistere alla serie A.
A queste persone abbiamo dimostrato che MAI lasceremo soli i nostri colori e che mai ci abbasseremo davanti a chi rema per distruggere la nostra realtà. Sfido qualunque tifoseria siciliana, tranne le città che sono adesso in A, a portare 1500 persone allo stadio in un campionato poco più che provinciale!
 
NON MOLLEREMO MAI!
 
ilpres
 

Le pagelle della Settimana 12-11-2006

In capo alle pagelle della settimana, mi preme scusarmi con tutti i visitatori de Ilpres.tk per la mia lunga e parzialmente immotivata inoperosita’.

Acireale voto 7: sette come i gol che avrebbero dovuto fare Leonardi & co, il voto sarebbe stato il massimo se i baldi granata non ci avessero fatto tribolare piu’ del dovuto fino al 94’. La prossima volta ESIGIAMO piu’ cattiveria per chiudere le partite!.

Il pres voto 8 : rinuncia ad una luculliana abbuffata per non perdersi il ritorno a casa dell’amato Aci; di concerto con PippoFino profetizza il gol di Fichera con sua stessa enorme meraviglia, non si perde in inutili baruffe vocali con i malcapitati presenti, ne’ con la santa fidanzata…cosa si puo’ volere di piu’?

Simo voto 6 ½ : sicuramente piu’ vicina agli standard che conosciamo; si lascia, pero’, disturbare da ameni ed improbabili individui che la circondano, cercano di distrarla e di fare ingelosire il buon Pres. Purtroppo, in considerazione della perdurante assenza di Giusy e delle decenti prestazioni di Simo, siamo oltremodo portati a pensare che l’elemento destabilizzante della coppia siamo proprio la prima.

Giusy voto 5 : non c’era fisicamente, ma le sue telefonate si! Peccato che nel corso dell’azione del primo gol granata, forse annoiata per la veemenza con cui ilpres e PippoFino raccontavano la stessa, decide di chiudere la conversazione lasciando i due ad esultare solitari!

PippoFino voto 7+ : arriva con qualche minuto di ritardo al campo senza alcuna motivazione plausibile, non indossa la solita scarpetta dichiarando di farlo per scaramanzia. Ha, pero’, due grossi meriti: aver profetizzato la 1a segnatura dei granata ed aver parzialmente annullato BigLuciano. Viene a ripetutamente preso di mira e ci chiediamo:”cosa avra’ fatto di tanto grave sto povero coglione per meritarsi questo trattamento?”. Sul finire della gara, incurante delle critiche e delle battute pretestuose che gli giungono copiose, aiuta i compagni sconvolts nello svolgimento del compito domenicale.

Pero Vigo del Venerdì-Sabato voto 10 : molteplici i motivi che ci spingono ad assegnare il massimo dei voti al buon Alessandro; molteplici le situazioni in cui il Pero si e’ dimostrato un grande….inutile spiegare,sarebbe difficile comprendere!

PeroVigo della domenica voto 4 : decide di non rinunciare alla festa di compleanno con annessa abbuffata; non si presenta, quindi, al campo e non si fa neanche sentire telefonicamente. Solo dopo qualche ora decide di informarsi sulle sorti ddo ‘Jaci… vergognoso!

EmanueleSCV voto 5 : cerca a piu’ riprese di provocare i presenti, specialmente, l’innocuo coglione di cui sopra. Perde lo smalto che tutti gli riconosciamo per trasformarsi in un accanito oppositore del fischiettante uomonero&co.

Barone Corvaia voto 4 : nel corso di tutto il II tempo non fa altro che gufare, sentendo nell’aria improbabili segnature pseudo cacanesi…e quando gli si fa notare la situazione, pretende pure che il tutto faccia scaturire un voto alto in pagella. Ma per chi ci ha preso???

Dott. Battiato voto 6 : silenzioso e latitante, preferisce evitare anche le sue proverbiali battutine per evitare di incappare in una bassa valutazione; se la ride ghignando dell’aleggiante presenza del sottoscritto come se non fosse affare suo…

Massimino voto 7 : nei panni del ridicolomane è un grande! Ma perché cucirsi addosso l’immagine di un improbabile neo Costantino Rozzi o di un’incarnazione un po’ più in carne Cav. Angelo omonimo liotresco? Simpaticissimo il balletto delle sciarpe che lo vede danzare a ritmo di Curva Sud, ma dopo i suoi pianti per il Capitano e dopo il suo coraggio dopo l’incendio degli spogliatoi, per stupirci la prossima volta dovrà darsi fare bunging jumping appeso ad una delle sue magnifiche gru!

Pagelle a cura di Carlo DeVisu