XVII Giornata Campionato di Promozione

 ACIREALE Troina 1-1
 
Un pareggio che NON piace!
– Prova sottotono dei granata –
– Il Troina ferma la marcia dell’Acireale –
– E se fosse una piccola crisi? –
 
Alla fine della contesa, dell’unica "Partita" del campionato di quest’anno, forse ce ne sarà un’altra contro il Gravina, la sensazione è che se l’Acireale non si sveglia ciò che si dà per scontato non lo sia poi così tanto.
Ci riferiamo al fatto che l’undici acese non è riuscito a recuperare il gioco e la brillantezza che l’ha accompagnato dalla partita contro il Gravina (girone di andata) fino all’ultima prima delle feste contro il Taormina. E’ vero che nelle due partite disputate si sono incontrate Viagrande e Troina (inseguitrici a -11 dei granata), che si son conquistati 4 punti, ma è vero che sia ad Adrano che al Tupparello l’Acireale è apparso lento e fermo sulle gambe rispetto agli avversari.
Giuffrida dice che il calo può starci, che si è messo del fieno in cascina durante le feste e che gli obiettivi dell’Acireale impongono una preparazione fisica adeguata, che in questo momento "appesantisce" la squadra.
Sarà così? oppure lo squadrone tanto acclamato non è poi così "squadrone"?
 
In effetti la partita inizia in discesa per l’Acireale, che già al 6′ si procura un calcio di rigore per "affondamento" si Grasso, dal dischetto trasforma Raciti (4° gol per lui).
Poi, quello che non ti aspetti!
L’acireale giochicchia, vecchio vizio non ancora corretto…, e pian piano la partita si ammoscia, tanto che la noia la fa da padrone sugli spalti e sul terreno di gioco.
Il Troina nella ripresa cambia atteggiamento e ciò sorprende i ragazzi di Giuffrida, che appaiono frastornati. Nonostante questo è ancora l’Acireale a procurarsi due palle gol sfruttate male da Grasso e da Messina. Così, al 12′ il Troina pareggia grazie ad un errato fuorigioco della difesa granata che si fa sorprendere in velocità.
Dagli spalti il gol viene quasi festeggiato, si pensa che così l’orgoglio degli uomini del presidente Massimino venga fuori e si possa assistere ad un arrembaggio! La Curva Sud spinge la squadra, manco fosse una finale di playoff per la B…, ma l‘1-1 galvanizza il Troina che ci crede di più e mette apprensione ai granata.
Neppure il tardivo innesto di Papa riesce a rovesciare le sorti della partita e così si giunge al terzo pareggio stagionale.
 
Che dire? Ad Adrano la squadra non ci era piaciuta ma avevamo parzialmente accolto la teoria del lavoro atletico, e poi si sa che dopo le feste qualcosa si perde…, ma adeso non possiamo più credere a questa storia. Forse la sicurezza dei propri mezzi, il fatto che nonostante l’assenza del bomber Leonardi si è trovato subito il vantaggio, hanno appagato la squadra che non è entrata in partita. La pecca di non giocare con intensità fino al novantesimo è emersa nuovamente e chissà se prima della fine del campionato vedremo un’altra partita giocata con vigore e con attnzione per tutti i minuti di gioco!
Alle spalle dei granata la classifica rimane incerta, alla fine della giornata di ieri è il Gravina a rosicchiare qualcosa ai granata (-9) mentre un gruppetto stazione a -11.
Domenica c’è Taormina-Gravina in lotta per i playoff e come possibili inseguitori della squadra acese; mentre l’Acireale farà visita, non sappiamo dove si giocherà…, al Linguaglossa.
 
 
 
Commento a cura di Vincenzo Barbagallo
 
 
 

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-Noncommercial-No Derivative Works 2.5 Italy License.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...