ASSURDO!

 CACCIA ALLA PASSIONE!

  "DAL 30 MARZO “GIRO DI VITE” AGLI STRISCIONI
AL VAGLIO DELL’OSSERVATORIO NUOVE MISURE PER LA VENDITA DI BIGLIETTI E
LA POSSIBILITA’ DI RIDURRE LA RESPONSABILITA’ OGGETTIVA PER LE SOCIETA’ DI CALCIO"
(fonte: http://www.poliziadistato.it/pds/news/index.php?aa=2007&mm=03&id=1180)

A seguito di queste devastanti notizie, riportiamo in fondo all’intervento il testo dal sito P&M Acireale per conoscere il pensiero della Curva Sud Acireale, piccola realtà, ma tra le maggiori in Sicilia, sui provvedimenti dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive. Aggiungiamo che a quanto ci risulta il provvedimento non riguarda solo gli stadi, ma anche palazzetti, piscine e campi da rugby…insomma tutti gli impianti sportivi.
Qual’è il nostro pensiero???
Beh, da anni frequentiamo lo stadio, trasferte ne abbiamo fatte parecchie, abbiamo girato un pò tutta l’Italia…E’ giusto punire chi INFANGA il nome di una tifoseria con atti che poco hanno a che fare con le pacifica convivenza civile. Ma già i DASPO lasciano perplessi, perchè spesso sono inflitti a persone colte a caso, figuriamoci se uno per sventolare la bandiera deve prima andare in Questura a farsi autorizzare!!! Oppure non può più portare un fischietto allo stadio…ma l’arbitro riceverà l’autorizzazione??? A noi sembra che così non si faccia altro che inasprire certi rapporti, sicuramente la passione non si può legare ad uno striscione appeso in curva oppure ad una bandiera, ma anche la violenza ha poco a che fare con un pezzo di stoffa sventolato! Le bandiere autorizzate quali sarebbero? E uno striscione di 1.5 x 1 m che striscione sarebbe?
Se ci vogliono tutti seduti davanti alla tv a vedere le partite tramite il digitale, satellite o terrestre che sia, lo dicano chiaramente.
Le porte chiuse hanno indignato i presidenti, dicevano che non era calcio, ma una partita senza cori, bandiere, striscioni, fischi… che cos’è?
ilpres 

Dal sito P&M Acireale

COME SE NON BASTASSE…

Viminale: nuove regole dal 30 marzo. L’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive del Viminale ha deciso che dal 30 marzo potranno entrare negli stadi italiani solamente tamburi, megafoni, sirene, striscioni e bandiere preventivamente autorizzati. Da fine mese si cambia: le curve non saranno più zona franca, nemmeno per striscioni e bandiere. L’Osservatorio del Viminale ha scelto la linea dura, vincolando ad autorizzazione l’ingresso di oggetti di "manifestazione esteriore". Sotto questa denominazione generica, rientrano tamburi, sirene, megafoni e ogni drappo o vessillo che rappresenti le idee di singoli o gruppi, o solo i colori della squadra. L’eventuale ingresso ed esposizione di tale materiale, "può essere consentita esclusivamente previa comunicazione alle società sportive e autorizzazione del Gruppo Operativo Sicurezza (organo composto da un funzionario di Pubblica Sicurezza, un responsabile della Sicurezza della Società , dei VV.FF. e della squadra ospite) o, per gli impianti con capienza al di sotto dei limiti imposti dalla normativa vigente (per i quali non è previsto il GOS), della Questura". Una scelta drastica, ma che è tesa a rispondere alle istanze dei club, sempre più ‘imprigionati’ dallo strumento della responsabilità oggettiva. "La decisione dell’Osservatorio – specificano dal Viminale – è tesa a tutelare l’incolumità degli spettatori e le stesse società sportive che, in base al criterio della responsabilità oggettiva, sono oggi gravate da sanzioni in caso di esposizione di striscioni non coerenti con i principi sportivi".

Il momento è delicatissimo!!  Se poi si aggiunge purtroppo l’ignoranza in materia di funzionari che interpretano le leggi diversamente di città in città, abusando di prepotenza e paura verso individui che hanno la sola colpa di essere ULTRAS… il piatto è ben servito ! Sembra di essere ritornati al medioevo con una sorta di “Caccia alla streghe” anzi…agli ULTRAS ! che continuano ad essere visti come un cancro da estirpare dalla società attuale. Non bastano le prese di posizione contro la violenza, il volersi mettere in prima linea per dimostrare che non siamo dei CRIMINALI !

Si è arrivati ad un punto dove anche la libertà di espressione, pensiero e TIFO viene minata da comportamenti che giudichiamo pericolosi, non tanto in una piazza come ACIREALE che si può ritenere tranquilla dal punto di vista dell’ordine pubblico, salvo qualche sporadico e inusuale accaduto per una città una curva ed un movimento che ha fatto della PASSIONE e della FEDE caratteristiche principali, ma più che altro per grandi curve e città metropolitane dove si rischia seriamente di ritrovarsi con migliaia e migliaia di canisciolti stile Britisch che si muovono senza controllo e senza un certo modo che li riconduce ad una vita di gruppo.

In questo ultimo mese è emersa la voglia in molti ultras, curve e gruppi organizzati Italiani di mettersi in gioco, con tavoli di discussione, incontri e soprattutto confronti con l’obbiettivo di farci portavoce di un risentimento verso le ultime leggi e restrizioni che alla fine stanno facendo male al calcio in generale ed a migliaia di tifosi che vengono penalizzati con partite a porte chiuse, limitazioni nell’esporre striscioni (non razzisti, offensivi o istiganti alla violenza) e tutto quel materiale che da decine di anni riempie i gradoni degli stadi. Ma soprattutto verso alcuni provvedimenti che fanno a cazzotti con la costituzione Italiana. Il problema è sempre lo stesso … generalizzare il caso facendo di tutta l’erba un fascio. Quindi aggregazione, impegno e sacrificio per una causa giusta, importante per non far sì che si verificano altri 2 febbraio, per far sì che il gioco del calcio ed il suo contesto torni ad essere uno svago, un divertimento, un diversivo dalla vita quotidiana e non una macchina da soldi, televisioni e tensione che ormai da troppo tempo attanaglia lo sport più amato e diffuso dagli Italiani.Quello che chiediamo e solo RISPETTO!! Per salvaguardare uno stile di vita, un modo di essere, una cultura ed un pensiero che non è sinonimo di violenza, e degrado mentale.

LUNGA VITA AGLI ULTRAS……

 

 
 
Annunci

Una risposta a “ASSURDO!

  1. Ciao VInce
    …E’ una nikon coolpix 5200…a 5.1 megapixel
    cmq è sempre una macchinetta digitale.. figurati..non è questo mostro…
    cmq le nikon sono sempre molto affidabili…sopratutto questo genere tascabile digitale che usano tutti..
    certo se devi fare qualche foto impegnativa al buio ci si può levare mano perchè viene una schifezza..
    Se hai bisogno di aiuto me lo dici…per quello che ne capisco…..non sono espertissimo….
    ciao ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...