XXVII Giornata campionato di promozione

 S.Gregorio ACIREALE 2-2
Alt! fila al casello…
-Il S.Gregorio costringe al pari i granata –
– Sequenzia:pazzia del capitano! –
– Arbitro nega rigore al 92′ –
Nessuna festa e non perchè non c’è voglia di festeggiare, ma perchè il S.Gregorio sfrutta le superficialità, o i limiti, dell’Acireale e strappa un punto ai granata. il pareggio fuoricasa(anche se si giocava al Tupparello…) è sempre un buon risultato, tanto più se si deve giocare contro l’arbitro che di tendenza è casalingo!
Incredibile come il "giallofluo" di turno abbia chiso gli occhi e abbia spento il cervello in occasione di almeno due falli netti da rigore. il primo per un fallo di mano in area il secondo allo scadere del tempo di recupero su Leonardi.
Comunque, stavolta l’acireale fa una buona impressione, perchè bisogna considerare che in 10 contro undici per tutto il secondo tempo costringe i casellanti a difendersi in 11.
La partita inizia quando siamo al 15′: su un calcio d’angolo per i casellanti, inguì esce a vuoto e permette la reted el primo vantaggio. due minuti più tardi è Grasso a segnare da due metri raccogliendo la palla ribattuta dal palo su colpo di testa di Murabito. Prima della fine del primo tempo, Inguì è costretto all’uscita disperata su un giocatore lanciato a rete e si oppone come può alla sua conclusione.Per l’arbitro è fallo di mano ed espulsione del povero kinder…
Nella ripresa, l’Acireale cinge d’assedio la formazione gregoriana, ma su un’altra sventurata uscita, stavolta di Di Stefano, Sequenzia si crede un giocatore di pallavolo e "mura" la palla.Rigore netto che viene trasformato!
L’Acireale non ci sta a perdere, e spinto da una curva eccezzionale, colleziona palle gol, anche grazie ai pericoli creati dal rientrante SuperNello Leonardi. Proprio quest’ultimo, all’85’, sforna un cross su cui è pronto Emanuele che sbatte in gol.
All’ultimo minuto di recupero l’altro episodio decisivo. Leonardi conquista la palla in area di rigore e la controlla, cerca di girarsi verso la porta, ma viene sgambettato dal suo marcatore…L’arbitro decide che il pari può andare bene e non fischia nulla tra le ire degli oltre 500 spettatori.
Festa promozione rimandata all’11 aprila data in cui riprenderà il campionato.
Peccato per i punti sprecati in questo disgraziato Marzo (2 sconfitte, due vittorie e un pareggio il bottino), a quest’ora si parlava di meritatissima , nonchè scontata promozione e si poteva pensare alla prossima cavalcata dell’Eccellenza…
 
Commento a cura di Vincenzo Barbagallo
 
 
 Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...