La terza partita

TEAM GALANTE –  I soliti + ilpres 10-7 
 
Continua la serie delle sconfitte per "I soliti" che proprio non ne vogliono sapere di portare in porto la vittoria di una partita!
Eppure la squadra giochicchia benino, copre bene tutti gli spazi, concede poco…Però alla fine risulta sconfitta dal TEAM GALANTE che comincia a godere della fama di imbattibile!
Partiamo dalle formazioni. TEAM GALANTE: Nino-Alfio-Enzo-Santo-Davide; I SOLITI: Carlos-PippoFino-Lorenzo-Muccapazza-ilpres.
Pronti via e ilpres torna al gol su azione: Mucca lancia la palla, come fosse un osso per un cane affamato, il bisonte lo insegue, lo controlla e piazza la palla all’angolino basso trafiggendo il portiere in uscita. Commozione in campo e sugli spalti perchè ilpres dedica il gol alla sorella Sazza che l’aveva chiesto con una commovente mail.
Il pareggio del Team non si lascia attendere ma è roccambolesco, quindi mister Carlos decide che bisogna andare a segnare di forza e sbatte dentro il pallone dopo una caparbia azione personale.
Sale di tono la prestazione de I soliti: il punteggio si gonfia lasciando attoniti e spaesati, presi dalle bombe, svegliati di soprassalto, insomma a bocca aperta gli avversari e il pubblico, privo dell’apporto di Zanna bianca lasciato a casa per il gran caldo!
A dire il vero il TEAM si mangia una quantità industriale di gol e concede terribili ripartenze alla corsa scatenata di Muccapazza, il quale spesso si impiduglia i piedi e spreca occasioni d’oro. Ma il buon Mucca è sempre prezioso, specie quando serve al pres la palla per il suo secondo gol personale: la palla gli arriva docile docile dal centro dell’area, la botta è secca e precisa, lo zoccolo del bisonte, o la pinna del balenottero…indirizza la palla d’esterno alla destra del portiere che nulla può!
PippoFino decide di fare il LoGiudice di 15 anni fa e sugli sviluppi di un calcio d’angolo indirizza la palla nel sette andando a disturbare il povero ragno che stava costruendosi la trappola per procacciare il cibo.
In tutto questo accade che anche il Team Galante ritrovi la solita buona dose di fortuna: ben tre gol sono frutto di spiacevoli deviazioni difensive che mettono fuori causa il portiere de I SOLITI; Lorenzo, ferito ad una mano per causa di un piercing mal riuscito, non può far nulla sul tiro "delicato" del Brasiliano e quindi il pareggio è cosa scritta.
A questo punto i soliti problemi de I SOLITI vengono fuori: polmone d’acciaio per ilpres, fine ecstasy per Mucca, ginocchio dolorante per il mister Carlos, piercing per Lollo e alluce valgo per Pippofino! Diversi errori difensivi si susseguono: palle battute di fretta, gente non pronta a ricevere il passaggio, passaggi corti…insomma il solito macello!
Quando suona la chiamata degli ultimi 5 minuti, ilpres e company sono già sotto di uno e con la testa sotto la doccia. Il resto della partita vede i tentativi generosi ma scomposti dei ragazzi di mister Carlos e l’impietoso colpire del TEAM Galante…
 
Alla fine le solite impressioni dei protagonisti.
ilpres: "Nonostante fossi alla mia terza partita sono riuscito a segnare due bei goals! Sono felice come un balenottero davanti un mare di placton, come un bisonte tatanka che guarda il tramonto tra le balle di fieno, come un maialino davanti le bucce delle fave, come un vitellino che ciuccia il latte, come un tricheco che mangia il pesce a primavera, come un bambino col gelato+panna e  come me stesso davanti ad un arancino glassato di Cipriani!!!"
Mister Carlos: "E’ inutile, nel finale sprechiamo tutto ciò che di buono mettiamo all’inizio della contesa e dire che avevo caricato a dovere i ragazzi…Comunque noi non molliamo, attendiamo un ulteriore miglioramento del pres, oggi autore di due bei gol, e il pieno recuper di Lorenzo che con buco alla mano non poteva certo essere il solito cavallo sulla fascia"
Muccapazza: " Stavolta ilpres ed io abbiamo fatto cose discrete, gli ho servito due palloni d’oro che sembrava fieno fresco fresco e infatti il bisonte ha sfruttato le occasioni. Poi sono calata alla distanza, ho sprecato un paio di palloni lanciati dal pres ma purtroppo non avevo più erba in cascina e non sono riuscito a segnare."
Lorenzo: "In settimana volevo incrementare i buchi da tappare, non mi posso fermare ad uno a 30 anni, quindi ho provato a perforarmi la mano riuscendoci senza provare dolore. Certo in porta sembravo Bambi che veniva bersagliato dai proiettili dei cacciatori…"
Di PippoFino non riportiamo nulla perchè se no ci fa causa!
 
A chiudere un commento che sa di presa per il culo che giunge direttamente dallo spogliatoio del TEAM: "Si non vinceru oggi, chisti non vinciunu cchiù!" 
…Attenti, ragazzi…le sorprese sono dietro l’angolo! Muuuuuuuuuuuuuuuuu! …IO SENTA!!!!
 
Nello Buttà
 
  Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...