XIV Giornata Andata Eccellenza gir.B

 ACIREALE Castiglione 0-1
Da non credere!
– Castiglione: tre tiri, tre punti –
– Palo, traversa, diversi salvataggi sulla linea: mai viste tante occasioni acesi –
– Quando a fare la differenza sono i dettagli… –
 

Anche se non serviva nessuna ulteriore conferma, l’Acireale abbandona i sogni di gloria (cioè di primato) per la stagione in corso.

Per quanto visto in campo, però, il risultato poteva essere decisamente un altro se solo la buona sorte, che ha domicilio a Castiglione dallo scorso settembre, si fosse quantomeno tolta la divisa arancione per qualche attimo…

I granata, infatti, non hanno meritato la sconfitta, forse anche il pareggio sarebbe stato stretto agli uomini di Chico che, soprattutto nel secondo tempo, hanno dato vita ad una prestazione tutto-cuore nonostante gli annosi ed eterni problemi che la formazione acese lamenta dall’inizio del torneo.

Dopo un ottimo avvio di gara, con le occasioni sprecate malamente prima da Antonucci e poi da Messina, i locali si spegnevano un po’ causa anche l’iniziativa degli arancio che, nonostante tutto, non si lascavano andare ad inutili chiusure difensive da “piccola” squadra di metà-bassa classifica.

I loro affondi, specialmente sulla nostra fascia destra e grazie ad un ottimo Di Prima, producevano effetti pericolosi; in uno di essi, il Castiglione colpiva la traversa su calcio piazzato dal limite facendo tremare il già silenzioso pubblico di fede granata.

La pecca maggiore per l’Acireale è stata quella di non aver prodotto gioco per metà del primo tempo, lasciandosi colpire dalle rimesse ospiti che passavano in vantaggio, all’inizio del secondo tempo, su una nostra debacle difensiva con il pallone che, da sinistra, attraversava tutta l’area di rigore e finiva in fondo al sacco con un tocco ravvicinato dopo alcune indecisioni nei pressi dell’area piccola.

Da questo momento in poi, l’incontro cambiava volto e la squadra che, nella prima frazione di gioco, lasciava giocare gli avversari diventa padrona del campo e della manovra.

L’Acireale sbagliava incredibili azioni-gol tra pali e salvataggi sulla linea, per la serie “quando è no è no”! ; a nulla serviva l’incitamento di un pubblico che cercava di sconfiggere paure e “malasorte”.

L’ingresso di Leonardi produceva maggiore pericolosità in avanti ma domenica, contro quel tipo di “sfiga arancione”, c’era ben poco da fare.

L’incontro terminava con la sconfitta acese e con la consapevolezza che la nostra squadra non ha demeritato nei confronti della capolista ma quello che più rimane è lo sconforto nel non vedere l’Acireale ad un passo dalle primissime posizioni.

Tutto il resto non conta nulla, il Castiglione passa anche al Tupparello:

per noi, forse, è già momento di bilanci….

Commento a cura di Addia Emanuele

Annunci

4 risposte a “XIV Giornata Andata Eccellenza gir.B

  1. Caro  Nello Buttà ,
    sollecitato da terzi, ho visitato questo sito (molto divertente!) per leggere i suoi servizi sulle partite del fantacampionato del martedì! Per non dilungarmi troppo voglio commentare solo il suo ultimo servizio che devo dirle è molto carino, esilarante, pieno di sarcasmo e autoironico ma purtroppo in alcuni punti un po’ fazioso e non corrispondente alla verità!
    Per esempio non mi trova d’accordo quando parla di nervosismo e questione d’onore per il team GALANTE! Premesso che Mr. Santo prima della partita ci parla di gioco sulle fasce, pressing a usu pazzi, fuorigioco alto, tattica 5-5 di confusione, ecc… e mai dice ”oggi giochiamo con nervosismo”, forse per non conoscenza del modulo, penso che se c’è nervosismo da parte delle squadre, magari nasce da episodi in campo.
     Per spiegarmi meglio utilizzo il block-notes che il quarto uomo ha dimenticato a fine partita! Dopo qualche pagina leggo di due reti annullate per motivi misteriosi alla cui risoluzione stanno lavorando i ragazzi del RIS di Parma già sul luogo a fine partita! Per risolvere la questione, secondo una promozione natalizia del regolamento del fantacampionato, 2×1(=segni 2 reti ne vale 1), l’arbitro ha imposto al team GALANTE di sceglierne solo uno! Va bene così!
    Dopo qualche pagina leggo di atterramento di Galante che per un miracolo inspiegabile aveva superato lollo Zambrotta! Le immagini delle telecamere del vicino parcheggio dimostrano che il fallo, seppur di poco, è in area di rigore! Allora ecco che il solito polemico Galante corre dall’arbitro per avere no il  rigore ma una punizione dal limite ed evitare di accendere gli animi! L’arbitro accetta la proposta perché il regolamento del fantacampionato lo permette!
    Scorro ancora le pagine e trovo fallo laterale per I SOLITI, peccato che la palla è toccata per ultimo dal vostro nuovo under ma un Galante sempre più confuso mentalmente non reclama il fallo laterale perché in precedenza il Pres lo aveva ammonito a non chiamare falli laterali quando la palla, sebbene abbia superato la linea, lo fa di poco!(nuova introduzione al regolamento che ancora il povero Galante non ha capito!!!) Battuto il fallo laterale, palla in area e rigore sul pres! Tra lo stupore di tutti nessuna polemica dei ragazzi del presidente Galante e rigore concesso!
    Caro Dott. Buttà se è d’accordo con quanto letto su questo blocco di appunti, allora sarà d’accordo con me che parlar di nervosismo e questione d’onore solo per il team Galante sa un po’ di leggende metropolitane! Ma ora che ci penso…(maledizione perché non l’ho fatto prima!!!)..il nervosismo del team Galante, forse è dovuto alla voglia dei ragazzi, dopo l’assenza di Suazo, di aggiudicarsi il primo posto nelle terribili pagelle del pres. Galante a fine partita!…A pensarci prima!
    Anche le interviste agli uomini di Mr Santo e allo stesso tecnico nel dopo partita sono al 90% non veritiere! Ciò sarà probabilmente dovuto, caro dottore, alla presenza, nelle sue orecchie, di schiuma proveniente dagli spogliatoi dei SOLITI, o ad una dormita generale delle cimici poste negli spogliatoi del team GALANTE!
    Non vi annoio riportando le vere dichiarazioni, ma per quanto riguarda il capitano Galante, ci tengo a sottolineare il rammarico (…e il dolore non per il fallo ma per la caduta stile sacco di patate rotola liberamente!) nel dopo partita del giocatore che ha subito un fallo in cui non c’era nessuna intenzione a toccare la palla e non aver ricevuto le scuse del Pres!(ma vuoi vedere che il nervosismo non è solo per il team GALANTE!). Mentre penso che tutti i restanti falli, da una parte e dall’altra, sono solo dei goffi tentavi non riusciti, un po’ fantozziani e un po’ Mr-Biniani, di prender la palla,…e quindi anche il presunto sgambetto del Galante non è altro che un “impirugghiapedi” nel tentativo di un assurdo pressing a fine partita!!
    Ora che vi ho triturato abbastanza le palle posso concludere, promettendo di non intervenire più ma sperando in futuri servizi più vicini alla realtà…anzi vada pure per la cronaca di parte sulle partite perché in fondo è giusto sia  così in questo sito…ma per le dichiarazioni di altre persone forse è meglio esser più precisi perché se no si rischia di turbare la fragile e strana psiche dei partecipanti al fantacampionato (del resto nomi come “Mariu u pazzu, Mucca pazza, ecc…non aiutano!) e di far ricorso, come lei ha intuito, ai gendarmi a bordo campo…e in quel caso gli unici due diffidati saranno Galante e Il pres, rei di frequentare luoghi pericolosi come il tupparello, con il rischio per il balenottero di essere accusato anche di terrorismo e tentativo di golpe perché a capo di un gruppo di pericolosi delfini da stadio!
    Vorrei togliermi ancora un sassolino dalla scarpa chiamando in causa un  altro suo collega chein passato proponeva un servizio di cui ero grande ammiratore, ma non lo faccio perché proprio non riesco a togliermi la scarpa…ma appena riuscirò vi farò saper! Grande saluto all’inviata Giusy perché ha capito tutto e lo sa!!!!!
     
                                                                                                          Un  giocatore x caso!

  2. Caro sig.Bafakkio,
    il sig.Buttà, autore degli articoli da lei citati, ha mandato la seguente nota:
    "Io sono faziosamente e costantemente fazioso, perchè sono tifoso della squadra de I SOLITI. Non è che sciva per la FantaGazzetta dello Sport…ma per un blogghino di un pachidermico amico. Quindi le mie cronache erano, sono e saranno ad uso e consumo dello zoo che rappresenta il parco amici del signor Presidente che molto gentilmente ci allieta con queste pagine.
    Ha detto bene, sono faziosissimo, e quindi manco prenderò in considerazione alcuna forma di protesta nei miei confronti! Il servizio, corrisponde perfettamente alla MIA verità, e ciò basta ed avanza! A dire il vero, credo che ricordarsi ancora di un FALLO LATERALE, di un rigore che il pres non ha mai chiamato(semmai su CrazyCow…) ne reclamato, di un richiamo scherzoso sulla palla fuori dopo corsa dispendiosissima, per il cuore del pachiderma…sia peggio della mia dichiarata faziosità!
    Pur non di meno eviteremo in seguito di scrivere i commenti dello spogliatoio TEAM GALANTE dato che le dichiarazioni origliate da dietro non hanno l’autorizzazione ad essere diffuse  le cimici hanno probabilmente sentito male e sicuramente non hanno capito la POCA propensione allo scherzo da parte del TEAM di cui sopra!"
     
    Dopo la nota del sig, Buttà, che abbiamo riportato in toto, mi preme sottolineare che sicuramente il nervosismo che si respira a volte in campo è dovuto alla mancanza di "mescimento" delle squadre: a furia di ricordarsi episodi, più o meno veri, di partita in partita si peggiora nel clima "amichevole" del fantacampionato, compreso alcune brutte entrate da parte di ambo le squadre, dettate cmq da fatica, scarsa condizione e un pò di sano agonismo che però a volte va oltre, specie quando si continua a rispondera al fallo col fallo creando una catena un pò subdola e poco piacevole.
     
    Non è colpa di nessuno, per carità, ma a volte tirare indietro la gamba o concedere una rimessa laterale senza farne questione di Stato, è la cosa migliore quando si gioca tra persone che si conoscono da decenni! Ma questo è anche il mio FAZIOSISSIMO parere, quindi…lascia il tempo che trova! A domani per vedere se la lezione di questo "buttà" e risposta sia servito a qualcosa!

  3. ciao vice
    putroppo questo è il calcio bastanbo tre tiri
    per tre punti
    ansi alle volte ne basta 1 solo
     
    passa una buona settimana e nn ci pensare piu ricorda che chi perde in casa poi vince fuori
    ciaoooooooooooooo

  4. ciao vice
    putroppo questo è il calcio bastanbo tre tiri
    per tre punti
    ansi alle volte ne basta 1 solo
     
    passa una buona settimana e nn ci pensare piu ricorda che chi perde in casa poi vince fuori
    ciaoooooooooooooo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...