Coppa Italia Eccellenza

 ACIREALE Trecastagni 2-0
MAGIE NEL FINALE!
– Co.Co.: coppia gol nel finale –
– Trecastagni chiuso per ’90 minuti, l’Acireale ci crede fino alla fine –
 
C’eravamo lasciati alla gara playoff di Ragusa con l’Acireale che non riusciva a superare l’ostico (ma tecnicamente inferiore) Palazzolo, futuro promosso in serie D.
Da allora, da quel triplice fischio finale, sono seguiti giorni, settimane e mesi di scoramento totale: Massimino lasciava e si riapriva l’annosa estate calda per i NOSTRI colori.
Quello che poi è avvenuto è noto a tutti e quindi ci ritroviamo fortunatamente a raccontare delle gesta sportive di una squadra di calcio che in realtà per molti di noi è tutt’altra cosa.
La maglia granata esordisce ufficialmente in Coppa dopo l’esilio, forzato ed ingiusto, dello scorso anno, “degno” delle vecchie tradizioni del calcio inglese nelle competizioni europee.
Ci ritroviamo, quindi, a Pedara con l’Acireale che ha da vedersela con il Trecastagni, probabile outsider del torneo di Eccellenza  che, purtroppo, ancora ci appartiene.
L’esito è senz’altro positivo: 2-0 per i granata, ed entrambe le realizzazioni nel finale di gara.
Non si è certo vista una partitona ma la prima speranza era quella di non vedere la squadra costretta a subire da una parigrado e ciò non è stato.
L’Acireale, infatti, ha tenuto costantemente il pallino del gioco, subendo quasi nulla dalla formazione avversaria.
Dispiace soltanto che tanto possesso non si è potuto, se non nel finale, concretizzare in palle gol o meglio in realizzazioni ed è principalmente questo il punto dolente di ciò che si è potuto vedere: pochi tiri nello specchio di porta avversaria, rare occasioni sotto porta.
Ad un tratto è sembrato che gli avanti acesi cercassero esclusivamente il penalty, con cadute semicomiche alla prima toccata; ad essere onesti bisogna anche menzionare di un episodio in cui c’erano gli estremi per il tiro dagli undici metri.
Per il resto, il portiere Greco garantisce sicurezza al reparto arretrato (belle, finalmente, alcune uscite del numero 1 al limite della propria area).
E’ troppo presto per formulare giudizi, non sono ancora note le caratteristiche dei vari volti nuovi di questo Acireale per cui è prematuro giudicare i singoli scesi in campo ma qualche parola buona si può spendere spendere per Martelli (meglio a destra che nell’altra fascia) e per i due avanti Corbino&Costanzo (quest’ultimo autore di uno strano ma allo stesso tempo spettacolare gol al limite dell’area piccola).
Forse, manca ancora un centrale di centrocampo in grado di poter smistare meglio i palloni e servire con più costanza e qualità il reparto avanzato (ho visto Costanzo scendere sino a centrocampo…).
Nel complesso, positiva prestazione che non deve far illudere nessuno.
Certo, se il risultato fosse stato 0-0 si sarebbero sentiti altri discorsi e altri commenti ma da questa partita, ripeto, ci si attendeva fondamentalmente una prestazione dominante da parte dell’undici di Zampollini e questo dubbio è stato tolto.
L’incontro, semmai, ci conferma che questo sarà un torneo duro da affrontare e difficilmente ci sarà una squadra che svetterà sulle altre (sperando che sia l’Acireale…).
I primi risvolti di questa andata di Coppa, invece, ci confermano che aldilà del nome (Ragusa, Paternò, Milazzo su tutte) una realtà come il Camaro saprà ancora farsi valere e ripetere l’annata scorsa.
Quel che conta è che alla fine del torneo si possa definitivamente abbandonare questa serie ed il primo passo sembra ben augurante.
Quest’anno giocherà un under in meno (annoso problema della passata stagione), c’è una Società che pian piano sembra voglia organizzarsi nel migliore dei modi, c’è (come sempre) una tifoseria che il resto non ha…

Commento a cura di Emanuele Addia 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...