Semifinale Andata Coppa Italia Eccellenza Sicilia

 ACIREALE Milazzo 0-0
MAL DI RIGORE!
– 5° rigore sbagliato dai granata in questa stagione: tocca a Lo Coco! –
– Prestazione volenterosa e poco più: non ci siamo –
 
Ancora una delusione per i tifosi acesi: il pari interno contro il dimezzato Milazzo non fa certo sorridere tutto l’ambiente.
Continua il trend negativo di gioco e di fortuna: con quello odierno è il 5° rigore sbagliato (su 6 assegnati) tirato dal sesto giocatore diverso. Ricordiamo che a segnare l’unico rigore della stagione è stato l’ormai ex Costanzo in coppa Italia. Dopo Delle Vedove e Rametta, Cipolla e Bonarrigo ecco che tocca a Lo Coco entrare in questa sfigatissima classifica. Il tiro dell’attaccante granata viene deviato sul palo dal portiere e anche il palo non aiuta l’attaccante rigettando fuori la porta il pallone.
 
Acireale che ripropone Grosso el posto di Ville e Delle Vedove sin dal primo minuto al posto di Bonarrigo. Per il resto è formazione tipo, con Scalia rimpiazzato da Perricone. L’Acireale è sicuramente intenzionato a vincere la partita, ci prova con tutte le sue forze, ma le idee sono quelle che sono, la barriera del Milazzo resiste e non ci sono molte occasioni. Se poi si sprecano anche quelle all’apparenza facili, non c’è verso di segnare. Così puntualmente le conclusioni granata sono di un pelo alte, di un pelo fuori, di un pelo deboli…
Del rigore sprecato abbiamo già detto, è stato abile Lo Coco a procuralo molto meno nella conclusione!
 
Nel secondo tempo, Amico rientra al posto di Delle Vedove, ma il risultato non cambia: qualche tiro sbilenco e soltanto una bella parata ospite con Di Dio che toglie dall’angolo alto un velenoso colpo di testa di Antonucci.
Da segnalare l’infortunio a Mastronardi che è uscito dal campo accompagnato dall’ambulanza all’ospedale: speriamo per il ragazzo non sia nulla di grave.
 
Con un passo verso la mesta uscita di scena dalla Coppa Italia l’Acireale deve fare un grosso esame di coscienza. La campagna rafforzamento non è servita più di tanto stando a queste ultime due partite. eppure gli artefici del progetto sono saldamente al timone nonostante i tifosi girino da qualche tempo con lo striscione "MARLETTA VATTENE" che però non sta ancora sortendo gli effetti sperati. Speriamo che il tempo darà ragione alla società che non accenna a cambiare il suo uomo mercato che tanto ha dluso finora!
Commento a cura di Vincenzo Barbagallo
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...