Archivi del mese: luglio 2009

Acireale : squadra quasi completa

L’Acireale 2009/10 prende sempre più forma e pare essere davvero uno squadrone.
Richiamando molti volti dell’Adrano, il DG Marino, sta costruendo una squdra già affiatata con elementi che fino a qualche settimana fa ben figuravano in serie D disputando i playoff.
E’ vero, il nuovo Acireale sembra proprio una sorta di Adrano, pare quasi un trasferimento in blocco di quella squadra, di quella dirigenza, di quello staff tecnico, però, è inutile girare intorno al discorso, meglio trovare una sqaudra già assemblata e ben affiatata che dover ricostruire tutto da zero, per il terzo campionato di fila.
Certo, sarà il campo a dire se le scelte fatte siano quelle giuste, ma noi crediamo che sia meglio così.
I soli confermati della vecchia squadra sembrano essere Scalia, Consoli e Puglia, poi son tutti volti nuovi: Cascella, portiere ex Ragusa, cui si dovrà affiancare un altro esperto portiere; poi i vari Montella, Fascetto, D’Angelo, Costanzo, Zumbo, Aiello, Balsamo, Truglio, Esposito, Sami ("seconda punta funambolica" a sentire le parole del DG Marino).
Insomma non si è certo in una situazione di impasse. L’Acireale c’è e farà sentire la sua voce, speriamo stavolta davvero grossa e possente.
ilpres
Annunci

Situazione Curva Sud Acireale

Per tutti gli amici che mi chiedono notizie sulla situazione in curva Sud, riporto due notizie targate rispettivamente VikingAcireale.it e Passione-e-Mentalita.it :
 
Comunicato Ufficiale VIKING ACIREALE 1999

I VIKING ACIREALE comunicano a tutti gli sportivi, tifosi, Ultras e all’intera Città che a partire dalla data odierna (2 luglio 2009) si asterranno per volontà propria e di comune accordo con il gruppo portante della Curva Sud di ACIREALE da tutte le attività di tifo organizzato.

Tale decisione scaturisce da divergenze ideologiche nate negli ultimi periodi e pertanto a partire dalla stagione 2009/’10 non figurerà il nostro striscione in Curva Sud ne in alcun altro settore dello stadio Tupparello; ne alcun componente del Direttivo avrà modo di collaborare con le attività inerenti la Curva.

Consapevoli che tale decisione, nel rispetto di tutte le componenti e dei gruppi organizzati, per noi rappresenta un sacrifico enorme… specie per chi i gradoni della Curva li ha vissuti per 10 lunghi anni non solo la domenica ma come uno stile di vita che ci ha permesso di crescere è come gruppo, è come uomini!!! Aver esposto il nostro striscione in Curva, prodotto svariato materiale ed innalzato i nostri vessilli sarà sempre motivo di ORGOGLIO e FIEREZZA; aver condiviso in questi anni gioie e dolori nella culla del tifo Acese è stato un immenso piacere; aver pianto ed esultato per quella maglia che tanto amiamo resterà sempre indelebile nelle nostre menti e nei nostri cuori e di tutto ciò nessuno di noi rinnega nulla. In questi anni abbiamo sempre figurato e collaborato con estrema passione e sentimento; talvolta peccando e talvolta meritando consensi ma SEMPRE CON LA VOGLIA DI METTERCI IN LUCE PORTANDO AVANTI LE NOSTRE IDEE con la consapevolezza di fare tutto per il bene della Curva e dell’Acireale. Siamo nati in quei gradoni e resteremo eternamente innamorati di quella Curva perchè noi viviamo di Acireale!!!

Con questo teniamo a precisare che "non si tratta di scioglimento del gruppo" che bensì rimane UNITO e COMPATTO come non mai.. ma seguiremo le sorti del nostro Acireale come abbiamo sempre fatto da zone e in modi diversi da quelli abituali; la Sede e le attività ad essa correlate non verranno meno.

Un sentito GRAZIE va a tutti i coloro che ci hanno sostenuto con stima e continueranno a farlo, a loro va il nostro rispetto e la nostra fratellanza che solo chi vive in maniera diretta può comprendere. In questo assurdo clima repressivo contraddistinto da una metamorfosi che ha portato morti, Ultras in carcere accusati di terrorismo e diffide gratuite… noi andiamo avanti per la nostra strada portando orgogliosamente e coerentemente avanti la nostra linea e il nostro modo di essere.

Infine e non per minore importanza… un caloroso abbraccio va a tutti i diffidati d’Italia, in particolar modo a quelli di Acireale e ai nostri FRATELLI del Direttivo VIKING; a loro un sentito augurio di pronto ritorno e un sentito… NON MOLLATE MAI!!!

COERENZA E RISPETTO… LE RADICI DEL NOSTRO PROGETTO

Meravigliosa passione… Dolorosa assenza!!!

Direttivo Viking Acireale 1999

Prigionieri di una fede… Padroni di una mentalità!!!
ULTRAS A MODO NOSTRO

 
 
 
 
Questo il Messaggio scritto da PeMUltras:
 
Come vi sarete accorti di tempo per scrivere ne ho avuto davvero pochissimo…ma di sicuro di cose da dire e riflessioni da fare ne avrei parecchie ! cercherò di fare un po’ il punto della situazione…
Ci siamo messi alle spalle una stagione dai due volti, quello sportivo assolutamente fallimentare iniziato male e finito peggio… e quello Ultras che ci ha regalato belle soddisfazioni frutto di un miglioramento qualitativo di Pensiero e soprattutto di Azione costante che grazie a dio non accenna a fermarsi, e di sacrifici non indifferenti sotto tutti i punti di vista, repressivi in primis perché per qualcuno che rientra purtroppo c’e qualcuno che esce… è cosi ormai da anni e ci siamo abituati, anzi..a dir il vero questi coltelli nel costato del gruppo non hanno fatto altro che rafforzarci nello spirito e nella convinzione dei propri mezzi, come l’aspetto della categoria che se è vero che per un Ultras non dove contare è altrettanto vero che gli stimoli in un palcoscenico più consono alle nostre potenzialità sia di ultras che di piazza non sarebbero affatto sgraditi!
Come detto in passato e ribadito adesso NOI ABBIAMO VINTO, ACIRELE HA VINTO ed è dallo 0-2 di Acireale – Ostuni che bisogna ripartire…..RIPARTIRE PER NON MARCIRE !
Sembra essere ripartita finalmente pure la macchina organizzativa della società ACIREALE CALCIO con l’ingaggio di Mario Marino manager e direttore generale di indubbie qualità ma che lui prima di tutti dovrà scommettersi, dovrà dimostrare che tutto il bene che si dice di lui sia corrispondente al vero ! adesso non c’e più Lo Monaco, adesso l’Acireale si trova ad affrontare campionati, problemi e situazioni ben diverse da allora, Acireale non è Adrano con tutto il rispetto, Acireale è una piazza che vive di calcio , che vuole pretende ed esige giustamente soddisfazioni cosi come le regala a chi ha l’onore di vestire quella gloriosa maglia… Acireale è una piazza che vuole sapere a volte anche a sproposito ed in maniera ipocrita come negli ultimi tempi quando non si riusciva a capire che si stavano sistemando gli assetti societari ed era normale che non trapelassero notizie, appunto per il motivo che la situazione è stata ed è in piena evoluzione, e tanto vale dare notizie certe piuttosto che darne qualcuna avventata per poi smentirla all’indomani! La cosa che però più mi/ci ha dato fastidio è l’autolesionismo che c’e stato in giro…a volte Acireale è veramente il “paese delle meraviglie “.
L’Acireale rimane in mano al gruppo che l’ha gestita nell’ultimo anno, cambiano le posizioni degli imprenditori all’interno della società ma non il contenuto…. Il padron dovrebbe ( usare il condizionale è d’obbligo) il “re” dei supermercati Scuto rappresentato da un suo legale rappresentante che è l’Avv……mi sfugge il nome sinceramente ( help) con Ralf Schwarz che si limiterà a differenza dell’anno scorso a fare solo da sponsor, cmq con una considerevole cifra di contributo, rimane pure Cocuzza che sarà l’A.D. o meglio l’uomo del giudice Scardaci, presidente onorario Pennisi e direttore generale con funzioni soprattutto tecniche Marino coadiuvato da Pino Fichera come Team Manager. Non faranno più parte della dirigenza Marletta ,Ragonesi, Alfano, tutto lo staff medico e l’allenatore dei portieri Tudisco, anche se per queste ultime figure non si ha ancora la completa ufficialità…… CHE SIA CHIARO SONO TUTTI MERCENARI DAL PRIMO ALL’ULTIMO….GENTE DI PASSAGGIO CHE DEVE ANCORA DIMOSTARRE TUTTO MA CHE SOPRATUTTO SENZA NESSUNA ATTENUANTE DEVE FARCI VINCERE IL CAMPIONATO SUL CAMPO !! che eravamo contrari a qualsiasi forma di scambio titoli, acquisizioni e strategie varie di questo tipo non c’è stato bisogno nemmeno di comunicarlo in maniera ufficiale…..Non ci piace e non ci piacerà mai “imbastardirci” come ormai in questo calcio moderno fanno tutti….

Capitolo Ripescaggio : L’Acireale aveva già pochissime possibilità e le ultime direttive della lega le hanno quasi del tutto azzerate… intestardirsi in un azione che avrebbe prodotto solo ed esclusivamente una perdita di risorse economiche e soprattutto di tempo sarebbe stato un peccato mortale che avrebbe condizionato l’organizzazione di un serio e di vertice campionato di Eccellenza al quale invece la dirigenza si deve concentrare, sinceramente noi preferiamo un progetto serio e speriamo vincente in eccellenza che un campionato modesto ed anonimo partito in ritardo in serie D…..quando andremo in D dovremmo partecipare al campionato per imporci non per cercare delle giustificazioni ad un probabile fallimento. L’Acireale inizierà il ritiro il 26 Luglio a Milo.

I PeM invece sono già partiti….anzi non si sono mai fermati !!! già all’indomani della sconfitta contro l’Ostuni in casa si è pensato al futuro, a come organizzarlo ed a come compattarsi e compattare la parte Ultras della curva, abbiamo avuto un bel po’ da fare possiamo dire che siamo soddisfatti di come si sta cercando organizzare il nuovo assetto della CURVA SUD, abbiamo appreso in maniera ufficiale dal loro comunicato della perdita del gruppo Viking che per una scelta propria della quale non ci tocca giudicare ha scelto di abbandonare il tifo organizzato e dedicarsi alla sola attività di club. Si va avanti con quel famoso zoccolo duro che tanto difendiamo e di cui tanto ne andiamo fieri è quello il cuore pulsante, il motore della tifoseria se si ferma quello si ferma tutto !! possiamo assicurarvi che il progetto Passione e Mentalità non si è fermato, anzi…si è maggiormente rafforzato ! siamo già proiettati alla prossima stagione, perché per chi vive ultras 7 su 7 essere sempre attivi a sostegno e servizio del gruppo è quotidianità indispensabile per il proprio spirito… quella passione che regna sovrana nei nostri animi e la “canna” che produce la fame che un ultras deve sempre avere ! Umiltà e Fame se vi entrano in testa queste due parole non possiamo fare altro che migliorarci ancora ! abbiamo confermato il potenziale di numeri e mentalità, di Fatti ( non chiacchiere) e qualità, di Azioni ne abbiamo fatte da Viagrande alla sottrazione dello striscione a quei conigli,passando per altre storie e circostanze che ci hanno fatto crescere e maturare abbiamo fatto parlare di noi in maniera positiva non solo per quell’azione ma anche per espressioni di mentalità successive a quell’episodio per un vivere di Ideale Ultras che ci ha reso onore! bene….adesso tutto questo lo dobbiamo dimenticare compreso quel cazzo di striscione azzurro che non è stata altro che la punizione che si meritavano, non abbiamo fatto proprio un cazzo, non culliamoci di essere diventati “grandi” ! ( mi riferisco a quei cento/due cento che si possono definire più o meno ultras) tutto questo non ci deve e non deve creare la convinzione di essere super eroi o Mazinga, noi come gruppo lo sappiamo già e vi posso assicurare che li abbiamo già deposti nella scatola dei ricordi nonostante ancora qualcuno insista con storie e giustificazioni che obbiettivamente hanno del ridicolo, tutto questo lo abbiamo e lo dovete cancellare e mettervelo dietro le spalle, adesso si riparte da zero, altra stagione vecchie battaglie con la Coerenza e la Mentalità si sempre !

AVANTI PASSIONE e MENTALITA’…!