6a giornata del campionato di Eccellenza Sicilia gir.B

 

 Misterbianco ACIREALE  0-2

L’Acireale regola il Misterbianco secondo pronostico e porta a casa tre importantissimi punti che le permetteranno di mantenere la testa della classifica.

Solo una novità nello schieramento iniziale dei granata: Breve concede un po’ di riposo a Cordaro per far spazio al bomber di coppa Varrica, che contro il Misterbianco ha segnato tre gol in due partite. Per il resto il solito 4-3-3.

Acireale subito a stringere i locali nella loro metà campo per cercare di sbloccare la partita. Gia al 10’ è D’Angelo che gira di testa a lato un corner si Fascetto . Un minuto dopo Varrica strozza la conclusione da fuori dopo una bella combinazione Pagano-Esposito. Al 13’ è Esposito a tentare l’eurogol, ma sul cross di Montella la sua semirovesciata cicca la conclusione. L’occasionissima capita a Cassaniti, abile a sfruttare una indecisione della difesa del Misterbianco: il portiere in uscita “spaventa” il giovane granata, che non da forza al pallone e permette l’intervento di piede all’estremo difensore.

Nonostante il predominio territoriale, l’Acireale non riesce a concretizzare in gol, ma colleziona calci d’angolo. Da uno di questi, siamo al 24’, nasce il gol acese: Fascetto dalla sinistra pesca in area Costanzo che di testa batte il portiere. Liberatoria è la corsa per andare a festeggiare davanti ai 300 fedelissimi al seguito della squadra.

I granata, spinti dal pubblico amico, cercano di chiudere la partita, ma non ci riescono nonostante due buone occasioni. In una (34’), dal solito corner di Fascetto, D’Angelo manda la sfera tra le mani del portiere.
Poi tocca ad Esposito (38’) saggiare le doti dell’estremo difensore del Misterbianco: il suo tiro ad incrociare dalla sinistra esalta i riflessi del portiere.

Il secondo tempo è la naturale continuazione del primo: Misterbianco che non riesce a farsi vivo nella metà campo granata, la squadra di Breve alla costante supremazia territoriale aggiunge la voglia di chiudere la partita.

Fioccano le occasioni per gli acesi: D’Angelo viene anticipato di testa in angolo, sugli sviluppi del quale l’Acireale reclama per un presunto tocco di mano. Poi è Esposito al 7’ a conquistare una palla sul lato destro, entra in area di rigore ma sbaglia l’appoggio per il solissimo Truglio. Ci prova Zumbo , un minuto dopo, a cercare il gol ma il suo tiro-cross basso attraversa tutto lo specchio della porta prima che venga spazzato in angolo. Sempre Fascetto pennella al centro, Costanzo sfiora il palo sulla ribattuta.

Il Misterbianco si difende come può, ma i granata danno l’impressione che possono segnare in qualsiasi momento. Breve cambia l’assetto e trasforma il 4-3-3 in un più equilibrato 4-4-2, ma il risultato è sempre lo stesso: al 16’ tocca nuovamente ad Esposito sfiorare il gol impegnando il portiere sottomisura, dagli sviluppi il tiro dal limite di un giocatore granata si alza sulla traversa.

Al 27’ l’Acireale raddoppia: Fascetto insacca una punizione a due dal limite beffando il portiere con un preciso tiro che aggira la barriera per infilarsi vicino al palo. 0-2 e tifosi al seguito in visibilio.

C’è il tempo per vedere ancora qualche occasione per gli acesi: così ai taccuini annotiamo le conclusioni di Zumbo che chiama al miracolo il portiere con un bel colpo di testa dal limite dell’area.

L’Acireale continua a controllare la partita e abbassa leggermente il ritmo. Nell’ultimo minuto di recupero il Misterbianco trova un calcio di rigore: Amico alza sopra la traversa, mantenendo inviolata la porta di Cascella.

Ottima prestazione dei granata, che mercoledì sono attesi da una prova abbastanza difficile in quel di Gliaca di Piraino. La partita, come sappiamo, è dichiarata a rischio e la tifoseria granata dovrà stare a casa. Un piccolo problema in più per i ragazzi di Breve che sentono molto la vicinanza degli appassionati tifosi acesi. Un motivo in più per gettare il cuore oltre l’ostacolo e per continuare la marcia in campionato.

Commento a cura di Vincenzo Barbagallo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...