11a ritorno Campionato di Eccellenza Sicilia gir.B

 ACIREALE Belpasso 2-0
D’ANTONE CONTRO TUTTI, MA FINISCE IN FESTA
– Esposito,Puglia e il pari del Ragusa col Noto: l’Acireale vola a +7 –
– Settimana clou: occore mantenere la calma e chiudere il campionato! –
 
Le cronache della partita parleranno di una prestazione del portiere ospite maiuscola, perchè è solo grazie a lui che il baby Belpasso non porta a casa un passivo maggiore. Il portiere D’Antona, riscatta la prova opaca della gara d’andata e riesce a bloccare i granata per tutto il primo tempo. E dove non ci arrivava lui c’erano la traversa (saranno due alla fine) ed il palo.
In questo uno contro tutti, l’Acireale trova i tre punti che uniti al pareggio ottenuto a Ragusa dal Noto lo proiettano a +7 in classifica.
 
Cascella ancora out insieme a Pagano, Breve schiera un 4-4-2: Calabretta tra i pali; Montella, Scalia, D’Angelo e Gerace; Puglia,Costanzo e Zumbo, con Truglio a ridosso delle punte; Madonia ed Esposito.
Sin dall’inizio i granata mettono in chiaro che vogliono vincere contro il baby Belpasso: Esposito, Madonia, Truglio, D’Angelo, Puglia ci hanno provato da ogni parte del campo e da ogni situazione. Miracolosi gli interventi sui colpi di testa ravvicinati di Esposito e D’Angelo, Madonia sradica i pali colpendo una traversa dopo aver seduto 3-4 avversari, Puglia trova il palo con un tiro-cross smanacciato da D’Antona sul palo. Insomma il primo tempo finisce 0-0, ma è davvero un risultato bugiardo.
Sugli spalti si compiono riti magici: viene accesa" la sigaretta magica" e il risultato si sblocca subito, al 3′. Madonia va in slalom in area, spara un rasoterra che D’Antone para con il piede, Esposito è lì e deposita in rete. Meritato il vantaggio granata, meritato il gol per Esposito che segna il suo gol numero 16.
L’Acireale controlla la partita e prova a chiuderla: Truglio spara a lato, D’Angelo colpisce la traversa di testa su calcio d’angolo, Madonia non riesce a trovare il gol. Il Belpasso non fa nulla o quasi, però la partita resta in bilico fino al 43′ quando Puglia tira al volo dal limite, raccogliendo una respinta della difesa ospite, chiudendo la partita.
Soltanto quando i tifosi stanno per raggiungere le macchine nel parcheggio dello stadio si diffonde la notizia del pareggio del Ragusa che regala il match ball del campionato all’Acireale in vista del confronto contro il Noto.
Commento a cura di Vincenzo Barbagallo
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...