Verso Acireale Noto

as

Acireale – Noto, la sfida degli ultimi tempi è anche quest’anno un crocevia importante per le due formazioni granata. Entrambe protagoniste di una stagione importante nel torneo di Eccellenza nello scorso campionato, dove i granata acesi hanno poi trionfato, entrambe coinvolte nella bagarre del finale di stagione in serie D dove rischiano di rimanere impantanati nella lotteria dei playout.

Il Noto, senza la  penalizzazione di 7 punti, stazionerebbe a 42 punti e avrebbe in tasca la salvezza. Però la distrazione fatale commessa proprio all’inizio del torneo (ricordiamo che fu schierato in campo un giocatore squalificato per ben 13 partite e fu proprio l’Acireale a sollevare il caso) ha compromesso tutti i piani ed i sogni della dirigenza netina che ambiva addirittura ai playoff. Il cammino disastroso nel girone di ritorno che ha portato all’esonero di Betta per Galfano (ex Acireale da giocatore) e la suddetta penalizzazione, portano i netini a giocarsi la salvezza in questo scontro al Tupparello. Verosimilmente, la formazione barocca potrà contare su due risultati su tre, dato che in classifica vanta 2 punti in più dei granata di casa.  Galfano ha risollevato moralmente la squadra che è reduce da tre vittorie consecutive, ma si presenta a questo scontro senza i due bomber stagionali: Filicetti e Savanarola (acese purosangue, peccato vederlo giocare altrove) saranno assenti per squalifica. Un bel problema in meno per la difesa acese.

L’Acireale  purtroppo non trova risultati positivi fuori casa vanificando l’ottimo rendimento interno, 4 vittorie nelle ultime 4 partite casalinghe. Così facendo la classifica rimane sempre in bilico, considerando che il Noto, pur penalizzato, è davanti di due punti. Insomma, per gli uomini di mister Infantino è d’obbligo la vittoria, da conquistare con la forza di chi sa che da questa partita dipende tutto il resto del cammino verso la salvezza. Dopo questa partita la formazione acese dovrà recarsi fuoricasa a Nola, poi incrocerà la Turris, quindi il Marsala in campo neutro ed a porte chiuse ed infine chiderà il campionato contro il Sambiase al Tupparello . Insomma il bottino granata in trasferta potrebbe finalmente essere meno asfittico, ma il calcio riserva sempre sorprese inattese ed i conti è meglio evitare di farli.

A dare ancora pepe alla sfida arrivano le parole del presidente dei netini, Musso, rilasciate al quotidiano La Sicilia :  ‘Giochiamo contro l’Acireale, una squadra che ci ha fatto sempre male e questo sarà un motivo in più per andare a vincere là. Non avremo alcuni giocatori importanti, ma non tutti i mali vengono per nuocere’.
L’ormai proverbiale sfida a tinte granata è accesa.

Ricordiamo inoltre che la partita sarà giocata Sabato 2 Aprile per la diretta tv su Rai Sport 1 con inizio alle 14.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...