Noto graziato, Acireale nei playout

as

Con una sentenza striminzita, scende il sipario sul “caso” Montalto”, giocatore squalificato del noto che ha giocato per 13 partite, prima che l’Acireale facesse notare la posizione irregolare del giocatore. La Procura della FIGC aveva approfondito la questione ottenendo 7 punti di penalizzazione per il Noto, 5 turni di squalifica per il giocatore e sei mesi di squalifica per Cesare Sorbo, in qualità di delegato dalla società netina.

La CAF aveva respinto il reclamo del Noto, confermando il primo grado di giudizio. Alla società netina non restava che il ricorso all’ Tribunale del CONI, che nella tarda serata di oggi (4 Maggio 2011) diffondeva il parere dell’Arbitro Unico della controversia, Avv. Benincasa che accoglie parzialmente l’istanza di arbitrato e, per l’effetto, riduce la sanzione della penalizzazione in classifica da punti sette (7) a punti cinque (5)  “.

La classifica del girone I della Serie D viene quindi ridisegnata nella parte bassa:

12.Cittanova 43
13.Noto 41
14.ACIREALE 40
15.Modica 38
16.Marsala 35
17.Rossanese 34
18.Mazara 30
19.Nola 9

Acireale che piomba in piena zona playout, grazie a questa sentenza e ai punti persi nelle ultime due giornate .
Aumenta il rammarico in casa granata per non essere riusciti a chiudere il discorso salvezza raccogliendo 1 punto su 6 nelle ultime due partite. Inutile dire che la tifoseria è chiamata a stingersi attorno alla squadra con più affetto di prima perchè soltanto rimanendo uniti si potrà superare questo momento particolare che giunge ad una giornata dalla fine del torneo. Parlare di torneo falsato da varie vicende ( Messina che salta 3 partite e che non viene penalizzato nonostante le vertenze di mancati pagamenti a tesserati; Cittanova cionvolto in vicende extracalcistiche; Noto parzialmente punito per una grave dimenticanza) è il minimo che si possa fare, ma adesso occorre reagire sul campo per conquistare la permanenza della categoria.
La matematica non condanna l’Acireale che avrebbe qualche possibilità di salvezza nonostante tutto. La condizione imprescindibile è la vittoria contro il Sambiase, poi si potrebbero verificare due casi: il Noto non vince a Caserta o la Rossanese non vince contro la Turris.
Nel primo caso il Noto arriverebbe massimo  a 42 punti e l’Acireale a 43.
Nel Secondo caso la Rossanese arriverebbe massimo a 35 punti e l’Acireale a 43 stabilendo un distacco di 8 punti dalla squadra calabra sufficienti a garantirgli la salvezza.
Domenica occhio e cuore al Tupparello, orecchio incollato alla radio!
OCCORRE REAGIRE SUL CAMPO: CONQUISTIAMO LA VITTORIA!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...