26a giornata Campionato Serie D gir. I

Sambiase – ACIREALE 0-2
MISSIONE COMPIUTA
– Ottima prova dei granata di Gardano –
– Fascetto ed Aiello marcatori dell’incontro –
rigore Fascetto
il rigore di Fascetto
foto: Carmelo Messina

I granata fanno la voce grossa al D’Ippolito.
Lo scontro diretto tra Sambiase ed Acireale finisce tra gli applausi scroscianti del pubblico di casa. Un tributo che sottolinea , qualora ce ne fosse bisogno, come l’Acireale sia stata padrona incontrastata del campo per buona parte del match. Partiamo dall’inizio: l’improvvisa defezione di Zelletta (pare per un problema alla schiena, ndr) stravolge non poco i piani di mister Gardano. L’impiego di Romano tra i pali fa stravolgere l’assetto offensivo granata;è il classe ’94 Dumitrascu a vestire i galloni di centravanti , con Ciro Aiello costretto ad accomodarsi inizialmente in panchina. Pronti via e l’Acireale spaventa il Sambiase : al 2′ minuto uno scambio rapido tra Savanarola e Iannelli libera Dumitrascu, il tiro a portiere battuto incoccia la trasversale dopo l’intervento disperato di un difensore locale, sulla ribattuta Panepinto calcia sfiorando il montante. Al 14′ arriva il primo squillo dei giallorossi ,e’ Mandarano a concludere a lato di testa una bella azione corale . L’Acireale non si spaventa e Iannelli inizia a giganteggiare tra le linee. Al 16′ il numero 11 granata scocca un bel traversone dalla sinistra, Silvestri viene travolto da un intervento scomposto di Mustone, è calcio di rigore. Ciccio Fascetto spiazza il portierino di casa , portando l’Acireale in vantaggio. Il Sambiase non ci sta e colleziona al 28′ ed al 30′ due belle occasioni da gol, sprecate in malo modo dal colored Okolie. Una manciata di minuti piu’ tardi un tiro velleitario di Mercuri viene sbucciato dal portiere Romano, fortunatamente il pallone termina la propria corsa fuori dallo specchio della porta. Maggio , dopo un avvio altalenante, prende le misure allo sgusciante Okolie . Le ultime due occasioni degne di nota capitano sul destro di Iannelli: al 43′ raccoglie , sul versante destro dell’area di rigore, un pallone vagante scagliandolo in maniera violenta ma imprecisa sopra la traversa. Qualche istante piu’ tardi percorre 70 metri palla al piede, un coast to coast entusiasmante ma che lo rende poco lucido al momento della conclusione, sparando “a salve” verso De Sio. La seconda frazione di gioco si apre con una sostituzione, la punta Russo rileva uno spento Carrato. Le tre punte non si rendono pericolose ,bisogna aspettare il 13′ per assistere ad un tentativo senza troppe pretese di Lio, direttamente da calcio franco. Al 26′ il neo-entrato Aiello (subentrato al posto del dolorante Panepinto, ndr) inventa il gol della sicurezza: dopo aver preso palla sull’out di destra converge improvvisamente verso il centro freddando sul primo palo lo stupito De Sio. Dopo aver incassato il raddoppio la squadra di casa ha una reazione d’orgoglio. Al 31′ il solito Okolie si libera bene esaltando i riflessi dell’ottimo Romano, tre minuti piu’ tardi è Russo a lisciare malamente la sfera ad un metro dalla porta. Erra inserisce anche l’ex Radicchio che si rende protagonista di una bella inzuccata, neutralizzata ancora una volta da Romano. Prima del triplice fischio l’Acireale ha il tempo per collezionare un’altra occasione da gol, ma Aiello spara sul corpo di De Sio. Il triplice fischio del direttore di gara regala all’Acireale la standing ovation del D’Ippolito . Domenica si torna al Tupparello , avversario di turno la Battipagliese , in un match che si annuncia infuocato.

Mario D’Amico
fonte: Forzacireale.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...