Archivi del mese: luglio 2012

Pre-ritiro alla fine: da domani tutti a Milo

La stagione dell’Acireale è partita da qualche giorno con la fase di pre-ritiro svolta al Tupparello. Il gruppone torchiato da mister Gardano e dai suoi collaboratori sarà scremato già alla fine dell’allenamento pomeridiano, prima che i convocati definitivi si sposteranno nella sede le ritiro vero e proprio.
In questi giorni di lavoro si è proceduto ad una sorta di “provino” per molti giocatori, per vedere se e come potessero essere in linea con le idee del mister torinese. Naturalmente la società granata ha già tesserato la maggior parte dei calciatori che hanno preso parte al pre ritiro.
Vediamo ne dettaglio la lista della nuova rosa
PORTIERI : Licciardello, Pandolfo (‘93)
DIFENSORI: Patti, Elefante, Maggio (‘92), Sciarrone (‘93), Bruno (‘93), Scilipoti (‘94), Trovato (‘92)
CENTROCAMPISTI: Macrì, Manganaro, Ancione, Castellano (‘93), Tomarchio (‘93), Intellisano (‘93)
ATTACCANTI: La Corte (‘93) , Cortese, Tedesco.

A questi giocatori sarà affiancato qualcuno degli elementi in prova per formare la rosa definitiva di questa prima parte di stagione, perchè come ammette lo stesso Leonardo l’ultima parola spetta al campo e sarà il campo a dire in quale ballo partecipare.

Annunci

Presentata la nuova stagione

E’ ripartita ufficialmente la stagione sportiva 2012-13 per l’Acireale che ha indetto la prima conferenza stampa lo scorso lunedì.
Al mattino il DG Leonardo aveva fatto firmare il contratto a mister Gardano, riconfermato a furor di popolo e tecnico in pectore già dal 27 Maggio, giorno della salvezza ai danni del Marsala, nel pomeriggio l’affollata conferenza stampa di inizio stagione, presso la sala stampa del Palavolcan.
Al cospetto di giornalisti e tifosi, circa 200, i vertici della società granata hanno delineato quella che sarà la stagione del sodalizio granata. Nessun volo pindarico, piedi ben piantati a terra, consapevolezza delle difficoltà economiche cui tutti devono far fronte, ma tanta voglia di migliorare i risultati delle due passate stagioni. L’obiettivo minimo è quello di conquistare la salvezza, ma è ovvio che lo staff granata spera di poter guardare oltre l’asticella della bassa classifica.
Leonardo ha chiarito che la scelta di non confermare la maggior parte del gruppo dello scorso anno è stata dettata dalla necessità di dare un maggior nerbo alla squadra, che magari ha sofferto negli anni di un certo appiattimento mentale, nella necessità di formare un nuovo gruppo su cui rifondare il progetto.
In questi giorni verrà completato l’organico con elementi under ed over in modo da completare la rosa entro la fine del mese.
Accolto da scroscianti applausi, l’intervento di mister Gardano : “Mi ha cercato qualcuno, ma la priorità non poteva che essere l’Acireale. Come al solito prometto lavoro e sudore sin dal primo giorno di ritiro. Per questa nuova stagione, vorrei una squadra che, se necessario, mangi le pietre del campo e se non ce ne sono…le porteremo noi!”
Presente alla conferenza stampa anche il neo granata Patti e il responsabile del settore giovanile Antonio Pulvirenti che con il suo staff ha già iniziato lo scouting di giovani necessario a rilanciare la società granata.
In chiusura, dal signor Nello Grasso è stata lanciata ufficiosamente la campagna abbonamenti 2012-13. I prezzi dovrebbero essere 150 euro  tribuna, 70 euro  curva, 100 euro tessera donne-under 14-over 65 con possibilità di entrare in qualsiasi settore dello stadio.

Primi volti nuovi

L’Acireale sta lavorando a fari spenti. Puntuale giunge la voce del DS Leonardo a ridare animo a tutti i tifosi granata che avevano letto, con un pò di preoccupazione un articolo a firma di Riccardo Castro apparso su LA SICILIA di lunedì. Allo stesso giornalista, il DS granata affida il compito di tranquillizzare tutti e aggiunge il carico, cioè fornisce la lista della “spesa” granata.
Ufficiali no, ma poco ci manca, se Leonardo elenca i primi nuovi volti dell’Acireale 2012-13 : Manganaro, esterno di difesa, Macrì esterno d’attacco, Patti difensore centrale, La Corte attaccante under, Sciarrone esterno di difesa. A questi si dovrebbero unire un altro paio di elementi under di scuola Reggina, almeno un attaccante senior di sicuro affidamento e qualche altra pedina per irrobustire la rosa.
Per il capitolo confermati, la lista sarebbe composta da: Zelletta, Intellisano, Tomarchio, Mautone e forse Aiello.
Non mancheranno discussioni sulle mancate riconferme di Peppe Savanarola e Ciccio Fascetto, il primo acese doc e il secondo capitano da due anni della compagine granata che hanno lasciato un buon ricordo nella tifoseria per la dedizione alla causa.

Il presidente Pennisi, si legge nello stesso articolo, ha provveduto a tranquillizzare l’ambiente anche per l’iscrizione della squadra al campionato di appartenenza e sul fatto che si sta provvedendo a chiudere tutte le pendenze della scorsa stagione sportiva.
Insomma l’Acireale ha lavorato nell’ombra e le intenzioni di consegnare al confermatissimo Massimo Gardano una squadra che sappia farsi rispettare ci sono tutte,  anche se,  come al solito, sarà il campo a giudicare il lavoro svolto dalla società di via Pasiano.