14a giornata Campionato Serie D gir.I

Gelbison – ACIREALE 0-0
CUORE E GRINTA
– I
n emergenza i granata lottano su ogni pallone –
– Da domani si attendono altri addii –

Pieno zeppo di under e giocatori infortunati o con le valigie pronte a scendere dalla navicella granata in balia delle onde finanziarie, l’Acireale resiste alla terza forza del Campionato e porta via un punto pesante da Vallo della Lucania.
Punto Pesante, con la P maiuscola,  nella misura in cui i ragazzi di Marra, con tutta le settimana travagliata che sappiamo, hanno reagito alle avversità e hanno onorato la maglia.
Per poter affermare che la strada intrapresa sia quella giusta, ancora una volta, bisogna attendere i prossimi giorni.
Completato il listone degli addii (oltre ai vari Cortese, Tedesco, Sciarrone, Costantino, Maggio qualcun altro saluterà tutti in settimana) il neo DG Orazio Sorbello dovrà prodigarsi per allestire una rosa, magari meno pregiata di quella che sulla carta doveva essere dell’Acireale targato Leonardo, ma più vogliosa di difendere i colori della città acese, seppur a condizioni di “dopo lavoro” o quasi.
Si sa che nello sport , come nella vita, contano più voglia e testa che tecnica ed ingaggio, perciò non è detto che con una squadra più operaria, più umile (come dimenticare le voci dal ritiro di Milo in cui i vari “protagonisti” vantavano le proprie caratteristiche e definivano la rosa competitiva, salvo poi dimostrarsi poco presenti mentalmente non appena la società ha mostrato difficoltà, innegabili, economiche, tralasciando il fatto che a poche decine di chilometri una squadra nelle stesse condizioni di quella granata ha inanellato una serie di risultati che la attesta al quarto posto in classifica…ma uomini si nasce evidentemente…) e più concreta. Più sciabiolatori e meno fiorettisti e mestieranti.
Il pericolo che alle prime diffcoltà questo sarebbe successo era dietro l’angolo, purtroppo è accaduto di affidarsi a giocatori sbagliati perchè privi di quella vis pugnandi che deve sopperire alle varie difficoltà.
Ben venga il nuovo corso, nella speranza che il punto sia il primo di una serie che riesca a far evitare gli ultimi posti in classifica.

Insomma un Acireale coriaceo,

IL TABELLINO
GELBISON: Spicuzza, Magliocca, Mustone, Manzillo, Manzo, Viciconte (16’st Di Filippo), Pecora, Senè, Galantucci, Grimaudo (32’st Maiese). A disp.: Nappi, Montariello, Santonicola, Borsa, Torraca. All.: Alessandro Erra

ACIREALE: Pandolfo, Marchese, Manganaro, Castellano, Silvestri, Patti (46’st Puleo), Tomarchio, Profeta, Varriale (36’st Macrì), Ancione, Corso. A disp.: La Fata, Scilipoti, Bottitta, Maesano, Butera. All.: Salvatore Marra

ARBITRO: Francesco Forneau di Roma 1
ASSISTENTI: Simone Maria Menicocci e Teodoro Iacopino di Albano Laziale
NOTE: Ammoniti Manzo (G), Ancione (A), Profeta (A), Silvestri (A), Patti (A), Pecora (G)


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...