Archivi del mese: marzo 2013

Finale amaro

E’ da un pò di tempo che abbiamo deciso di stare alla finestra , di limitarci all’osservazione degli eventi. Abbiamo frequentato di più gli allenamenti; siamo stati ore ed ore a parlare con gli altri tifosi. Abbiamo visto scene assurde; abbiamo visto auto con autista; abbiamo visto un continuo andirivieni di persone dalla sede dell’Acireale Calcio; abbiamo visto giocatori andarsene e tornare e poi andarsene di nuovo; abbiamo visto allenatori sospesi e poi reintegrati ed infine esonerati; abbiamo visto la società mutare di giorno in giorno fino al suo collasso culminato con le dimissioni in blocco di segretario, team manager e addetto al campo; abbiamo tentato di capire perchè qualcuno senza poteri ha messo piede nella nostra amata società sfasciando il resto che c’èra da sfasciare; abbiamo parlato con la vecchia dirigenza nel tentativo di capirne di più su questa assurda vicenda.
Non siamo riusciti a giungere ad alcuna conclusione logica.

L’unica cosa che non abbiamo fatto è stato sentire il diretto interessato.
Onestamente, non ne abbiamo avuto voglia, nè piacere.
Non ci importa di sentire le solite ed ormai inutili rassicurazioni. Essere presi in giro non è una cosa che ci interessa.
Siamo stati pronti a ravvederci su tutto. Abbiamo sperato. Sperato che le parole diventassero fatti, che i giorni diventassero intere settimane, ma alla fine arrivassero garanzie e tranquillità.
Purtroppo dopo il bagno di entusiasmo, dopo la sbornia delle novità che ha scosso tutti e ci ha fatto credere nella rinascita , ci siamo svegliati con un mal di testa che ci ha tolto la voglia di fare.

Incredibile come tutto si stia sgretolando. Forse ancora più incredibile è come in cuor nostro ci sia la speranza che  succeda qualcosa che rimetta in piedi la situazione societaria. Incredibile è il cuore di noi tifosi!

In secondo piano, ormai, sono passate la sconfitte della squadra granata.
Una squadra composta per lo più da under e juniores, da qualche volenteroso giocatore senior e da null’altro.
Un bravo di incoraggiamento ai ragazzi, alla voglia di mettersi in mostra, ma non possiamo e non vogliamo raccontare i monologhi della squadre avversarie e gli sporadici tentativi granata. Chiedeteci tutto, ma questo proprio no!