Archivi del giorno: 9 marzo 2011

12a ritorno Campionato Serie D gir.I

ACIREALE – Sapri 3-0

ADESSO CI CREDIAMO!
– I granata confermano il buon momento: Sapri mai in partita-
– Solito assist e gol: si sblocca Di Piedi! –

Il Sapri che naviga tranquillo a ridosso delle prime posizioni non è mai entrato in partita e l’Acireale conferma il suo buon momento di forma, convinzione e gioco abbattendosi sulla formazione ospite con un perentorio 3-0 che non ammette alcuna replica.
Mister Infantino disegna l’Acireale come nelle due precedenti partite, difesa a tre centrocampo duttile con quattro uomini e il trio d’attacco. Mannino torna tra i pali; D’Angelo-Monforte-Fascetto; Montella-Puglia-Panepinto-Mannino; Riccobono-Di Piedi- Senè.
Parte subito bene l’undici di casa e dopo qualche secondo dal fischio d’inizio è Riccobono a prova re la conclusione, con la palla che si perde a lato.
Il Sapri sembra poter ribattere al colpo dei granata e con Alessandrì si rende pericoloso in due occasioni, che possiamo dire saranno le uniche dell’incontro per gli ospiti. L’Acireale prende il  sopravvento e comincia a creare un paio di occasioni da gol: la prima all’8’ con un’azione Senè-Di Piedi-Senè con pallone colpito male perdendosi alto dal limite dell’area; al 10’ una bella azione avviata sempre da Senè, che vede l’inserimento di Montella il cui suggerimento attraversa tutta l’area e trova sul lato opposto Mannino che costringe Coscia alla deviazione in angolo. E’ il preludio del gol che arriva al 15’ con una azione simile, dopo una serie di batti e ribatti la palla giunge a Mannino che da posizione decentrata , seppur a pochi metri dalla porta, sigla l’1-0 nonostante il tentativo di Coscia. Il gol subito non aiuta il Sapri che si smarrisce ancor di più e subisce le iniziative dei granata che peccano solo in fase di conclusione a rete. Al 38’ Panepinto, da centro area, piazza il tiro a colpo sicuro ma il piede di Lordi evita il peggio. Bisogna attendere il secondo minuto di recupero per vedere il raddoppio dell’Acireale. Il solito Di Piedi riesce a rubare palla in pressing appena fuori l’area di rigore, Riccobono è il più lesto a recuperare il pallone e dopo il primo intervento di Coscia, deposita in rete a fil di palo. Si va negli spogliatoi sul 2-0 e la sensazione che i tre punti siano in cassaforte.

Il secondo tempo è degno proseguo del primo. L’Acireale macina gioco, il Sapri fa da spettatore non pagante. La prima occasione è sempre per i granata: al 55’ Riccobono spara a lato dal limite dell’area. Due minuti dopo, 57’, Senè pesca Di Piedi in area di rigore, l’attaccante ha il tempo di mirare l’angolo e siglare il suo primo gol in maglia granata, dopo i 5 assist serviti ai compagni nelle ultime partite. Il 3-0 spegne del tutto l’interessa per la partita, che prosegue con un monologo acese, tanto che sul taccuino annotiamo altre due occasioni. Una al 72’ con il folletto Riccobono che crea il panico nella difesa ospite ma la sua conclusione sibila a pochi centrimetri dal palo; un’altra con Senè che colpisce il portiere su un servizio di Riccobono.
Poi le due squadre tirano un pò il fiato con il pubblico che si incolla alle radioline per conoscere i risultati degli altri incontri.
Ancora una prestazione convincente dell’Acireale che pare aver trovato continuità di gioco e di prestazioni. Il punto perso ad Eboli, al 94’, non ha lasciato scorie nella testa dei giocatori che si sono calati nel match con la giusta motivazione, trovando tre punti da danno fiducia in vista della trasferta di Messina di domenica prossima. In quell’occasione non ci sarà l’apporto del pubblico amico, sempre presente in ogni stadio ed in ogni giornata, per il divieto imposto ai sostenitori granata. Se la squadra giocherà con questa convinzione e con questa voglia, potrà creare del filo da torcere ai padroni di casa che navigano in una posizione di classifica tranquilla.

Annunci

Classifica finale Carri Allegorici Acireale 2011

1. Cantiere Coco “Non aprite quella porta”
DSCF3078

2. Cantiere Ardizzone “Maya scantari”
DSCF3177

3. Cantiere Cavallaro “Ai limiti del sogno”
DSCF3160

4. Cantiere GAPASS “Non ti scordar di me”
DSCF3101

5. Cantiere Scalia “Far…fatemi volare”
6. Cantiere Principato “Dalle stalle alle stelle (da Leoni a co…nigli)”

Questi sei cantieri faranno parte del GRUPPO A dei Carri Allegorici del Carnevale 2012.